• Italiano
  • Commento capitolo 4 dei promessi sposi

    closed post
franky00
franky00 - Habilis - 190 Punti
Salva

mi serve un commento scritto sul 4 capitolo dei promessi sposi


Questa risposta è stata cambiata da gio_1984 (12-11-14 17:41, 2 anni 10 mesi 15 giorni )
melody_gio
melody_gio - Tutor - 33101 Punti
Salva

Ecco a te dei brevi riasunti dal nostro sito su cui potere elaborar un piccolo commento: https://www.skuola.net/manzoni/riassunti-promessi-sposi/riassunto-capitolo-4-promessi-sposi.html
https://www.skuola.net/manzoni/riassunti-promessi-sposi/capitolo-quarto.html

Ciao,
Giorgia.

.anonimus.
.anonimus. - Tutor - 45016 Punti
Salva
Prova a leggere questo :

Commento:

Molto realistica e la natura rappresentata durante il cammino del padre Cristoforo che non riflette il suo stato d'animo, ma appartiene a una realtà pia. Dunque se la terra sarà presto afflitta da una tremenda carestia, questo non è certo un fatto che riguardi la natura in quanto tale, bensì gli uomini con le loro guerre. Ecco dunque il perchè il paesaggio autunnale dell'alba di fra Cristoforo è lieto, con i pampini rossi e le stoppie lussureggianti.
Ben delineati sono:
- l'atteggiamento della borghesia: da un lato Lodovico, che si ribella ai privilegi nobiliari della nobiltà , dall'altro suo padre, un mercante, che vorrebbe esservi equiparato.
-il contrasto fra l'atteggiamento puramente religioso di Lodovico, e quello apertamente interessato del padre guardiano tipico di un clero interessato al bene terreno.
Fonte: http://www.scuolafacile.net/n/20.html
Ciao Laura!
http.ffnt
http.ffnt - Habilis - 295 Punti
Salva
All'alba del giorno dopo,fra Cristoforo esce dal convento diretto a casa di Lucia. La serenità autunnale del panorama naturale che lo circonda fa da contrasto con la miseria delle figure umane che incontra,sogno evidente della carestia che sta minacciando il paese. Fra Cristoforo al tempo della storia ha quasi sessant'anni e ha una vita avventurosa ed esemplare. Figlio di un ricco mercante,si chiamava Lodovico. Educato signorilmente,era giovane di forti passioni. Il desiderio di primeggiare unito ad un innato senso della giustizia,lo portarono presto a inimicarsi i potenti della sua città,da cui si sentiva allontanato e disprezzato. Tale ostilità giunge al suo punto più drammatico in modo quasi casuale, quando per banali motivi si scontra per strada a duello con un nobile prepotente. E' il momento decisivo della sua vita:un suo fedele servo,Cristoforo, viene ferito a morte per salvargli la vita;egli a sua volta uccide il nemico e si rifugia,ferito,presso il vicino convento dei cappuccini. Durante le cure e la convalescenza nel monastero,il rimorso per l'atto compiuto e una sempre presente indicazione religiosa lo inducono alla conversione e alla decisione di farsi frate per dedicarsi al prossimo. Entra così nell'ordine dei cappuccini e,prima di iniziare la nuova vita di attiva santità in difesa degli umili,si reca dalla famiglia del nobile ucciso a fare pubblica ammenda:è la famosa "festa del perdono". Turbato dal pensiero dei pericoli che può correre Lucia,fra Cristoforo si è intanto affrettato e giunge a casa delle donne.
celo8
celo8 - Genius - 9828 Punti
Salva

Quello di http è un riassunto, non un commento. Quello postato da Laura secondo me è incompleto, quasi sbagliato nel contenuto (il paesaggio, per quanto possa essere particolare il modo di analizzarlo, non può essere importante come l'intera vicenda di fra Cristoforo...)

ti lascio un po' di punti su cui elaborare il commento perchè in questo momento non ho tempo, più tardi, se hai ancora problemi a farlo, ti aiuto volentieri:

- il capitolo è quasi interamente occupato da un lungo flashback, che ripercorre la vita di fra Cristoforo e gli eventi che lo hanno portato a farsi frate;
- come in molti altri punti del romanzo Manzoni critica apparentemente la società del '600, indirettamente anche quella a lui contemporanea; in particolare evidenzia la forte distinzione fra classi sociali, che non è più attribuibile alla maggiore ricchezza di una classe, ma ai pregiudizi, in questo caso dell'aristocrazie nei confronti della borghesia;
- importante il tema del perdono (Lodovico perdonato dal fratello dell'ucciso)
-nuova figura di religioso, in contrasto con quella di Don Abbondio (fra Cristoforo ha deciso di prodigarsi per i bisognosi, Don Abbondio è un codardo, che si preoccupa del suo tornaconto).

http.ffnt
http.ffnt - Habilis - 295 Punti
Salva
Scusate ho confuso la domanda leggendo la parola riassunto nella risposta di Gio ed ho fatto di conseguenza
Questo topic è bloccato, non sono ammesse altre risposte.
Come guadagno Punti nel Forum? Leggi la guida completa
In evidenza
Classifica Mensile
Vincitori di agosto
Vincitori di agosto

Come partecipare? | Classifica Community

Community Live

Partecipa alla Community e scala la classifica

Vai al Forum | Invia appunti | Vai alla classifica

Registrati via email