mauriziocentineo
mauriziocentineo - Ominide - 4 Punti
Salva

qualcuno di voi ha appunti sul concetto di casualità in Pirandello?

Anthrax606
Anthrax606 - VIP - 27645 Punti
Salva

Ciao!
Ecco a te:

Secondo Pirandello spesso e volentie- ri è il caso, l'imprevedibile a determinare la vita delle persone (si veda, per esempio, la casuale vincita al gioco di Mattia Pascal e la casuale lettura sul giornale della notizia relativa alla sua morte; l'imprevedibile impennata del cavallo che causa la pazzia di Enrico IV; l'imprevedibile innamoramento di Memmo Spe- ranza per Gasparina; il casuale turno di notte che fa sì che Ciàula "scopra" la luna).
Quanto alla relatività delle vicende umane, Pirandello sostiene che tutto è relativo: non c'è niente che possa garantirci la validità delle nostre affermazioni e azioni, perché ciò che è valido per me può non esserlo per gli altri. La verità assoluta, oggettiva, pertanto, non esiste: ogni uomo ha una sua verità e le situazioni e le persone cambiano a seconda della prospettiva da cui si osservano. È questa una delle due chiavi di lettura della commedia Sei personaggi in cerca di autore (l'altra è quella della incomunicabilità) e di altre opere importanti come, per esempio, Uno, nessuno e centomila e Così è (se vi pare).

Fonte: http://www.camaiore2.gov.it/Portals/8/DOCUMENTI_VARI/Italiano%20-%20LUIGI%20PIRANDELLO%20(prof.ssa%20Miniscalco).pdf


Oppure puoi vedere qui:
1. http://www.okpedia.it/le-tematiche-dell-opera-di-luigi-pirandello

Questo topic è bloccato, non sono ammesse altre risposte.
Come guadagno Punti nel Forum? Leggi la guida completa
Registrati via email