lilly<3chry
lilly<3chry - Ominide - 22 Punti
Salva
ariosto
VALENTINAEMY
VALENTINAEMY - Sapiens - 656 Punti
Salva

Ludovico Ariosto era un poeta italiano nato a Reggio Emilia nel 1474 e morto nel 1533.Trasferitosi con la famiglia a Ferrara,trascurò lo studio delle leggi,cui voleva avviarlo il padre,preferendo quello delle lettere,e tra il 1495 e il 1500 trascorse il periodo più felice della sua vita,tra gli studi prediletti,le vicende amorose,le amicizie.Nel 1500,però,gli mori il padre,il quale lasciava un discreto patrimonio,ma anche dieci figli.Ludovico,come primogenito,dovette interrompere gli studi ed assumersi la cura della famiglia.Accettò cosi dal duca Ercole I di Este il capitanatoi della Rocca di Canossa per il biennio 1502-1503.L'anno successivo entrò nel servizio del cardinale Ippolito di Este,dal quale gli vennero affidate importanti missioni diplomatiche,che però distraevano il poeta dal proprio mondo interiore.Nel 1513,dopo che Giovanni dè Medici divenne papa (Leone X),Ariosto andò a Roma,fidando nei rapporti amichevoli precedentemente avuti,per ottenere una carica nella corte papale;deluso nelle sue speranze,tornò a Ferrara ancora al servizio del cardinale Ippolito.Frattanto aveva conosciuto Alessandra Benucci,moglie di Tito Strozzi,donna che il poeta amò tutta la vita.Quando rimase vedova,egli ne fece la propria compagna,sposandola in seguito segretamente,per non rinunciare ai benefici ecclesiastici di cui godeva.I rapporti dell'Ariosto con il cardinale erano basati su una dipendenza umiliante per un poeta che dalla pubblicazione del Furioso (1516) sperava in un tipo di vita più tranquilla e consona al proprio genio.Nel 1517 si rifiutò di seguire il cardinale in Ungheria,abbandonandone il servizio.Venne cosi assunto,l'anno successivo,alla corte del duca Alfonso I d'Este,godendo di un modesto assegno che gli consenti di dedicarsi in serenità alla poesia.Ma,nel 1522,il duca lo invitò a governare la Garfagnana,terra di rozzi abitanti ed infestata da fazioni e briganti.Dopo tre anni,in cui si dedicò con onestà e saggezza a ristabilire l'ordine,tornò a Ferrara e potè facilmente condurre quella vita tranquilla e serena cui tanto aspirava nella casa che si fece costruire in contrada Mirasole.La prima produzione poetica di Ariosto fu in lingua latina:il De laudibus philosophide in esametri,un epitalamio in occasione delle nozze di Lucrezia Borgia con il principe Alfonso,e i Carmina,che rivelano una profonda assimilazione dei classici.In seguito,fu lo studio degli autori del 300 che gli fece acquistare coscienza delle proprie doti di poeta in volgare.Particolare importanza hanno le sette Satire scritte tra il 1517 e il 1524 e pubblicate postume nel 1534) in terza rima,dedicate a parenti ed amici:confidenziali evocazioni autobiografiche di tono oraziano che permettono di indagare l'animo del poeta.Le cinque commedie (Cassaria nel 1508,Suppositi nel 1509,Negromante nel 1520,Lena nel 1528,I studenti,terminata dal fratello Gabriele e dal figlio Virginio,che l'intitolarono La Scolastica) non presentano notevoli pregi letterari:variamente ricalcate sugli schemi formali plautini e terenziani,esse segnano tuttavia la nascita del nuovo teatro italiano.

Francy1982
Francy1982 - Mito - 119085 Punti
Salva
Controlla i nostri appunti...
Questo topic è bloccato, non sono ammesse altre risposte.
Come guadagno Punti nel Forum? Leggi la guida completa
Registrati via email