Wolfvamp
Wolfvamp - Ominide - 34 Punti
Salva
una ricerca su antonio ranieri
anny=)
anny=) - Moderatore - 30792 Punti
Salva

Basta semplicemente cercare su internet, non è difficile sai..
Ecco qualche link:
http://www.internetculturale.it/opencms/directories/ViaggiNelTesto/leopardi/a19.html

http://www.****.it/enciclopedia/antonio-ranieri/

Leordin
Leordin - Sapiens - 318 Punti
Salva

Diffidato per le sue idee dalla polizia borbonica, girovagò in vari paesi stranieri. Ritornato in Italia e stabilitosi a Firenze, strinse una grande e intima amicizia con il poeta Giacomo Leopardi e ritornando a Napoli, presso la sua famiglia, gli diede ospitalità nella propria casa, curandolo con la sua sorella, Paulina, poi con devozione fraterna fino alla morte. A sue spese gli fece innalzare un monumento e pubblicò le opere leopardiane assieme a una biografia del poeta, pubblicate da Le Monnier a Firenze (1843-1845).

Visitando a Napoli l’ospizio degli orfanelli, nel 1839 scrisse poi il romanzo Ginevra o l’orfanella della Nunziata, nel quale svelava i gravi abusi perpetrati in quell’ospizio di trovatelli, suscitando così l’odio della polizia per cui dovette scontare 45 giorni di carcere[1] (immediatamente sequestrato, il romanzo aveva avuto un'enorme circolazione clandestina). Due anni dopo pubblicò anche la Storia d’Italia dal V al IX secolo ovvero da Teodosio a Carlo Magno, nella quale mostrava i mali d’Italia in conseguenza del potere temporale dei papi: il libro gli valse nuove inimicizie. Nel 1842 decise di pubblicare un romanzo filosofico, Il frate Rocco.

Con la rivoluzione del 1848, alla quale però prese parte abbastanza passivamente, fu tuttavia eletto deputato al Parlamento napoletano. Nel 1861 fu eletto come deputato al Parlamento del Regno d'Italia e vi fu più volte confermato fino al 1881. Come deputato si occupò della questione meridionale e pubblicò Quattro discorsi circa la questione meridionale (1862). Nel 1882 fu nominato senatore del Regno. Fu anche professore di filosofia della storia nell’Università degli Studi di Napoli.

Nel 1880 pubblicò i Sette anni di sodalizio con Giacomo Leopardi, libro che suscitò non poche polemiche per rivelazioni che, diremmo oggi, violavano la privacy del poeta di Recanati.

Aggiunto 34 secondi più tardi:

o guarda qui:
http://it.wikipedia.org/wiki/Antonio_Ranieri

Questo topic è bloccato, non sono ammesse altre risposte.
Come guadagno Punti nel Forum? Leggi la guida completa
In evidenza
Classifica Mensile
Vincitori di agosto
Vincitori di agosto

Come partecipare? | Classifica Community

Community Live

Partecipa alla Community e scala la classifica

Vai al Forum | Invia appunti | Vai alla classifica

camillamm

camillamm Blogger 33 Punti

VIP
Registrati via email