Harlemx
Harlemx - Habilis - 264 Punti
Salva
La prof vuole che facciamo la descrizione di una cameretta alla imperfetto in terza persona.

Es.
La sua cameretta era...
Vi prego fatemi una brutta con un po di aiuti grazie
Ithaca
Ithaca - Blogger - 9846 Punti
Salva
Ciao Harlemx, ti invito a postare una tua pozza e la vediamo insieme.

Ti mostro una mia descrizione:
"Guardandomi intorno, non potei fare a meno di osservare quella stanza: la prima cosa che si notava era una fotografia che lo ritraeva felice e sorridente al mare.
La stanza era tipica di chi ama leggere: una grande libreria si ergeva imperiosamente lungo il muro ovest della stanza. Le pareti di solido cemento erano ornate da arazzi tessuti a mano e quadri d'ogni tipo, resi splendenti dal grande lampadario di cristallo, al centro della stanza. I colori caldi dei corredi rendevano l'ambiente accogliente e piacevole".

A presto!
Harlemx
Harlemx - Habilis - 264 Punti
Salva
È tutto perfetto l unica cosa se puoi darmi altri spunti che siano al passato con qualche dettaglio scherzoso o carino ti prego!

Aggiunto 1 secondo più tardi:

È tutto perfetto l unica cosa se puoi darmi altri spunti che siano al passato con qualche dettaglio scherzoso o carino ti prego!
Ithaca
Ithaca - Blogger - 9846 Punti
Salva
Puoi aggiungere:
" La finestra che costeggiava un piccolo e antico armadio, regalava uno spettacolo davvero magnifico: vi era una splendida vista su una pianura dalle diverse tonalità di verde e di incantevoli fiori, tali da rendere quello spettacolo un'armoniosa sinfonia di colori."

Posta una tua bozza e te la correggo :)
Harlemx
Harlemx - Habilis - 264 Punti
Salva
okay va bene appena lo faccio te lo posto qui grazie mille :)

Aggiunto 1 ora 40 minuti più tardi:

Ti prego vedi se riesci ad ampliarlo poco poco e mettere qualche dettaglio ma non con parole difficili sennò la prof mi sgama che non l ho fatto io ahaha


Mi guardavo intorno e vedevo la mia vita. Era tutto intorno a me. La scrivania ogni volta che la guardavo sembrava implorarmi di studiare, mentre il letto era un perfetto posto dove rilassarmi. C'erano due finestre. Quando le aprivo per far passare l'aria era come se entrava un venticello di solievo. I libri erano posti nella libreria a mo di scaletta, dal più grande al più piccolo. Il tappeto sembrava abbracciare tutta la stanza per le sue dimensioni, mentre la luce della mia stanza emanava allegria persino nei momenti no! L'armadio conteneva tutto ció di cui avevo bisogno, ma la cosa più importante era il mio letto, così comodo e soffice. Era come addormentarsi tra le braccia di un puluche.
Ithaca
Ithaca - Blogger - 9846 Punti
Salva
"Guardandomi intorno, non potei fare a meno di osservare quella stanza: la prima cosa che si notava era una fotografia che lo ritraeva felice e sorridente al mare.
La stanza era tipica di chi ama leggere: una grande libreria si ergeva imperiosamente lungo il muro ovest della stanza; i libri eran posti seguendo un ordine ben preciso, dal più grande al più piccolo. Le pareti di solido cemento erano ornate da arazzi tessuti a mano e quadri d'ogni tipo, resi splendenti dal grande lampadario di cristallo, al centro della stanza. I colori caldi dei corredi rendevano l'ambiente accogliente e piacevole. La finestra che costeggiava un piccolo e antico armadio, che conteneva tutto ciò di cui avevo bisogno, regalava uno spettacolo davvero magnifico: vi era una splendida vista su una pianura dalle diverse tonalità di verde e di incantevoli fiori, tali da rendere quello spettacolo un'armoniosa sinfonia di colori. La scrivania, posta tra quel letto disfatto, ma comodo e soffice, e quell'armadio ormai consunto dal tempo, sembrava implorarmi di studiare; un sorriso aveva appena solcato il mio volto al solo pensiero di immaginare il mio compagno alle prese con quella scrivania.
Osservavo ogni piccolo dettaglio e vedevo la sua vita emergere come dal nulla. "

Direi che può andar bene :)
Harlemx
Harlemx - Habilis - 264 Punti
Salva
non capisco il paragone del mio compagno con la scrivania

Aggiunto 56 secondi più tardi:

la sua cameretta .. è riferito alla mia questo non ti ho detto puoi correggerlo poi non ti disturbo più..?
Ithaca
Ithaca - Blogger - 9846 Punti
Salva
Scusami, allora sei poco chiaro. Devi parlare della cameretta in terza persona o in prima persona?

Per quanto riguarda il paragone tra la scrivania e il tuo compagno: tu osservi la scrivania del tuo amico, che suscita in te la voglia di studiare; immagina ciò che prova il tuo amico ogni volta che la usa per studiare.
Harlemx
Harlemx - Habilis - 264 Punti
Salva
devo farlo alla terza persona però deve essere la mia cameretta e all'imperfetto perdonami ma la mia prof è pazza :(
Ithaca
Ithaca - Blogger - 9846 Punti
Salva
Allora ciò che devi fare è descrivere la tua stanza, ma in terza persona. Per farti un esempio:

"Guardando la stanza la prima cosa che si notava era una fotografia che ritraeva un tipico paesaggio di montagna.
La stanza era tipica di chi ama leggere: una grande libreria si ergeva imperiosamente lungo il muro ovest della stanza; i libri eran posti seguendo un ordine ben preciso, dal più grande al più piccolo. Le pareti di solido cemento erano ornate da arazzi tessuti a mano e quadri d'ogni tipo, resi splendenti dal grande lampadario, al centro della stanza. I colori caldi dei corredi rendevano l'ambiente accogliente e piacevole. La finestra che costeggiava un piccolo e antico armadio, che conteneva tutto ciò di cui si ha bisogno, regalava uno spettacolo davvero magnifico: vi era una splendida vista su una pianura dalle diverse tonalità di verde e di incantevoli fiori, tali da rendere quello spettacolo un'armoniosa sinfonia di colori. La scrivania, posta tra quel letto disfatto, ma comodo e soffice, e quell'armadio ormai consunto dal tempo, era di legno pregiato."

Ho sistemato qualcosa della precedente descrizione.
Prendi spunto e parla della tua cameretta.

Ciao :hi
Harlemx
Harlemx - Habilis - 264 Punti
Salva
ora ti posto il lavoro fatto se puoi correggimi la puntegiatura

Aggiunto 12 minuti più tardi:

Si guardava intorno e vedeva la sua vita.Era tutto intorno a lui.La sua stanza era il suo mondo, dove si rinchiudeva per riflettere e per stare solo.Guardandola la prima cosa che si notava era un'enorme quadro con il ritratto dei suoi genitori.La stanza era tipica di chi amava leggere : una grande libreria si intravedeva lungo la parete "ovest" della stanza; i libri erano sistemati seguendo un ordine ben preciso, dal più grande al più piccolo.Le pareti dal colore verde spento venivano rese splendeti dalla grande luce generata dal grande lampadario al centro della stanza.Nella stanza c'erano due finestre:La prima era situata al fianco di un'antico armadio e quando l'apriva per far cambiare l'aria era come se entrava un venticello ricco di solievo.La seconda regalava uno spettacolo davvero magnifico: vi era una splendita vista su una pianura dalle diverse sfumature di verde.Un lungo armadio occupava tutta la parete "est" della stanza e conteneva tutto cio di cui aveva bisogno, ma la cosa più importante era il suo letto, così comodo e soffice.Per lui era come addormentarsi tra le braccia di un peluche.
Ithaca
Ithaca - Blogger - 9846 Punti
Salva
"Si guardava intorno e vedeva la sua vita; tutto era intorno a lui. La sua stanza era il suo mondo e, in esso, si rinchiudeva per riflettere e per stare solo. Osservandola, la prima cosa che si notava era un'enorme quadro con il ritratto dei suoi genitori. La stanza era tipica di chi amava leggere : una grande libreria si intravedeva lungo la parete "ovest" della stanza; i libri erano sistemati seguendo un ordine ben preciso, dal più grande al più piccolo. Le pareti, di un verde spento, venivano rese splendeti dalla luminosa luce generata dal grande lampadario, al centro della stanza. In essa vi erano due finestre: la prima era situata al fianco di un antico armadio e, quando l'apriva per far cambiare l'aria, era come se entrava un venticello ricco di sollievo. La seconda, regalava uno spettacolo davvero magnifico: vi era una splendita vista su una pianura dalle diverse sfumature di verde. Un lungo armadio occupava tutta la parete "est" della stanza e conteneva tutto ciò di cui aveva bisogno, ma la cosa più importante era il suo letto, così comodo e soffice. Per lui era come addormentarsi tra le braccia di un peluche."

Ho corretto la punteggiatura e rivisto qualche parola ;)
Questo topic è bloccato, non sono ammesse altre risposte.
Come guadagno Punti nel Forum? Leggi la guida completa
In evidenza
Classifica Mensile
Vincitori di agosto
Vincitori di agosto

Come partecipare? | Classifica Community

Community Live

Partecipa alla Community e scala la classifica

Vai al Forum | Invia appunti | Vai alla classifica

Pinchbeck

Pinchbeck Moderatore 5092 Punti

VIP
Registrati via email