marcolino97
marcolino97 - Bannato - -5 Punti
Salva
vi prg copiatemela
paul979797
paul979797 - Bannato - 20 Punti
Salva

RELAZIONE DEL LIBRO FRANKENSTEIN

Autore: Mary Shelley
Titolo: Frankenstein
Edizione: S. di Romagna, Joybook, 2008

Vicenda narrata: Il giovane Victor Frankenstein rimane sconvolto per la morte della madre. Frankenstein già da bambino era affascinato dalle scienze naturali e dalla formazione del corpo umano,continuando con gli studi,Victor Frankenstein manteneva un grande sogno cioe quello di creare un uomo con più capacita e intelligenza del normale. Di conseguenza adotta una sorellina di nome Ginevra la quale fu trovata in una piccola specie d'asilo, Victor già da giovane iniziò a pensare molto alla sorellina Ginevra. Victor Frankenstein non lasciando gli studi si reca all'università di Ingolstadt nella quale segue molto i professori e affascinato dal suo sogno la notte si reca al cimitero nel quale da vita ad un uomo morto che dopo impazzisce e uccide anche Ginevra. Il mostro in conseguenza si penti delle cose che ha fatto e si uccise da solo.

Situazione iniziale: Victor Frankenstein gia da bimbo rimane sconvolto per la morte della madre ma procede col suo sogno cioè quello di creare un uomo più intelligente del nostro. Victor Frankenstein un giorno durante una passeggiata vede un piccolo asilo nella quale giocavano moltissimi bimbi ma ce ne stava una piu bella degli altri la quale in futuro diviene la sorellina di Frankenstein, il quale le vuole molto bene.

Fatto centrale: Victor Frankenstein attratto molto dal suo sogno inizia gli studi, e studiando Cornelio Agrippa e Alberto Magno decide di andare all'università di Ingolstadt nella quale inizia gli studi più seri e segue molto i professori. Attratto molto dalle scienze naturali e dal suo sogno, Victor Frankenstein esce a un cimitero in profonda notte e cercando tra le tombe inizia il suo esperimento, Victor cerca di creare un uomo più intelligente ma l'esperimento avviene male e Victor crea un mostro il quale impazzisce e inizia a fare moltissime richieste.

Conclusione: Il “mostro” iniziò a fare moltissime vittime e Victor non sapendo ciò si fece una vacanza ma il mostro di nascosto lo segui nello stesso posto dove andò Victor e gli chiese di creare un'altro mostro che pero doveva essere femmina. A questo punto il povero Victor rifiuta e il mostro uccide la sorellina di Victor cioè Ginevra. Frankenstein non uccise il mostro ma col passare del tempo il mostro si pentì di ciò che ha fatto e a questo punto si uccise da solo.

Descrizione dei personaggi:
Victor Frankenstein = Giovane scienziato che attratto dalle scienze naturali inizia a studiare. Nel racconto io lo immagino abbastanza simpatico.
Ginevra = Sorellina di Frankenstein, nel racconto si rivela dolce e sensibile.
Il mostro = Fu una creazione di Victor Frankenstein che fu molto crudele anche se alla fine si suicidò gridando.


Protagonista: Victor Frankenstein.
Antagonista: Il mostro che creò Victor Frankenstein
Personaggi secondari: Ginevra, i professori dell'università, la madre di Victor Frankenstein

Spazio: Victor Frankenstein nasce in Italia a Napoli, Invece il racconto si svolge in Svizzera

Tempo: XVIII Secolo (trovato su Internet perche non era specificato nel libro)

Narratore: Esterno

Consiglieresti a qualcuno la lettura di questo libro ?

Si, la consiglierei agli amanti della scienza e anche agli amanti della fantasia anche perché il libro è anche un' po fantastico perché è impossibile creare un uomo più intelligente o resuscitarne uno morto.

Questo topic è bloccato, non sono ammesse altre risposte.
Come guadagno Punti nel Forum? Leggi la guida completa
In evidenza
Classifica Mensile
Vincitori di agosto
Vincitori di agosto

Come partecipare? | Classifica Community

Community Live

Partecipa alla Community e scala la classifica

Vai al Forum | Invia appunti | Vai alla classifica

Registrati via email