ClaudiaRobus
ClaudiaRobus - Ominide - 37 Punti
Salva
Qualcuno potrebbe cercare la traduzione di " the universe state of human life?" purtroppo io non la trovo! mi serve presto! Grazie!
tiscali
tiscali - Tutor - 23092 Punti
Salva

Ciao Claudia, ma è una canzone, un brano o qualcos'altro? Perchè su internet non trova proprio nulla. Se ci dai qualche informazione in più, ad esempio l'autore o comunque informazioni di base abbiamo più possibilità di trovare qualcosa.

Aggiunto 33 minuti più tardi:

Claudia forse intendevi dire il brano di Daniel Defoe "The uneven state of human life?"
Penso tu stessi dicendo questo brano; se è questo precisa fino a quale frase di serve la traduzione.

Aggiunto 1 ore 34 minuti più tardi:

Della prima frase non sono sicurissimo, cercherò di tradurla meglio appena ho un pò di tempo:

Che strano la quadrettatura della Provvidenza è la vita dell'uomo. E ciò che scaturisce dal segreto differente sono gli affetti frettoloso circa, come differenti circostanze attuali!

Oggi amiamo ciò che domani odiamo; oggi cerchiamo ciò che domani evitiamo; oggi desideriamo quello che domani temiamo, anzi, perfino tremare alle inquietudini di. questo fu esemplificato in me, in questo momento, nella maniera più vivace immaginabile. perché Io, la cui unica afflizione fu che sembravo bandito dalla società umana, che ero solo, circoscritto dall'oceano illimitato, tagliato fuori dal genere umano, e condannato a ciò che io chiamo vita silenziosa, che ero come uno per il quale il Cielo non (mi) ritenne degno di essere inserito tra i viventi, o di apparire tra le Sue creature, che ha visto una delle mie specie, che sarebbe sembrato di raccogliermi dalla morte alla vita, e la più grande benedizione che il cielo stesso, accanto alla suprema benedizione della salvezza, potrebbe dare; Dico, che (io) ora debba temere alle inquietudini di vedere un uomo ed era pronto ad affondare nel terreno, ma l'ombra o l'apparenza silenziosa di un uomo che mette piede nell'isola.

Tale è il corso irregolare della vita umana; che in seguito mi ha permesso un gran numero di curiose congetture, quando mi ero un po’ ripreso dalla prima sorpresa. Ritenevo che questa fosse la fase della vita che l’infinita saggia e buona provvidenza di Dio aveva stabilito per me; visto che non potevo prevedere ciò che i fini della divina sapienza potevano esserci in tutto questo, non dovevo contestare la sua sovranità; chi, poiché ero la sua creatura, aveva un indubbio diritto dalla creazione di comandare e disporre di me assolutamente come Egli credeva opportuno, e chi, poiché ero una creatura che lo aveva offeso, aveva ugualmente un diritto giuridico di condannarmi alla punizione che riteneva opportuna, e che era mio ruolo sottomettermi per sopportare la sua indignazione, perché ho avuto peccato contro di Lui. Poi ho riflettuto, che, come Dio, che non era solo giusto ma onnipotente, aveva ritenuto opportuno così per punire e colpire me, quindi era in grado di consegnare me: che, se Lui non riteneva opportuno di farlo, era mio dovere indiscusso rassegnarmi assolutamente e totalmente alla sua volontà, e, d'altro canto, era mio dovere anche per la speranza in Lui, pregarlo, in silenzio per assistere i dettami e le indicazioni della sua provvidenza quotidiana,

Questi pensieri mi presero molte ore, giorni, anzi, posso dire settimane e mesi: e un particolare effetto delle mie mediazioni in questa occasione che non posso omettere. Una mattina presto, sdraiato nel mio letto, e pieno di pensieri sul mio pericolo dalle apparenze dei selvaggi, l'ho trovato e mi ha confuso moltissimo, sopra cui, queste parole della Scrittura sono venute nei miei pensieri. Conta su di (o Chiama) me nel giorno della preoccupazione e io ti libererò, mentre tu mi glorificherai. Su questo, passando allegramente dal mio letto, il mio cuore non fu solo confortato, ma sono stato guidato e incoraggiato a pregare con fervore Dio per la liberazione: quando avevo finito di pregare ho preso la mia Bibbia, e aprendola per leggerla, le prime parole che mi si presentarono furono: "Spera nel Signore, e sii di buon animo, ed egli rafforzerà il tuo cuore, aspetta, dico al Signore". E 'impossibile esprimere il conforto che questo mi ha dato. In risposta, fortunatamente ho deposto il libro, e non fu più triste, almeno in quella occasione.

Fammi anche sapere se il brano è "the evenue state of the human life" di Daniel Defoe.

Questo topic è bloccato, non sono ammesse altre risposte.
Come guadagno Punti nel Forum? Leggi la guida completa
Registrati via email