matteo3
matteo3 - Ominide - 42 Punti
Salva
riasunto capitolo per capitolo di dottor jekll e mr. hyde
victorinox
victorinox - Genius - 2527 Punti
Salva

Lo strano caso del dottor Jekyll e del signor Hyde
Riassunto del Libro
Capitolo I

L’avvocato Utterson, un uomo rude freddo e taciturno e molto severo con se stesso, si concedeva pochissimi svaghi: era un grande appassionato di teatro ma nonostante ciò si reprimeva e non ci andava mai : il suo unico divertimento consisteva in qualche passeggiata domenicale con suo cugino Enfield o qualche chiacchierata con il suo vecchio amico Jekyll.
Un giorno, mentre l’avvocato passeggiava con il signor Enfield, questi passarono davanti a una casa la quale ricordò una brutta vicenda a Enfield: tempo prima un certo Hyde passando lì picchiò brutalmente una bambina lasciando attoniti i presenti e lo stesso Enfield, il quale ricorda Hyde come un essere diabolico e abominevole.
L’avvocato Utterson promette quindi a Enfield di non parlare mai più di Hyde
Capitolo II

Utterson si stupisce del racconto di suo cugino e se ne torna a casa, ma nel suo studio fa una scoperta inquietante: l’unico beneficiario del testamento del suo amico Jekyll è proprio Hyde. Così l’avvocato decide di chiedere spiegazioni sulla faccenda al suo amico, ma Jekyll è evasivo sulla faccenda e cerca subito di cambiare discorso, così decide di chiedere al dottor Lanyon (un altro suo amico) se per caso ne sapesse qualcosa del misterioso Hyde, ma nemmeno Lanyon sa dare risposta agli interrogativi dell’avvocato Utterson, così questi decide di mettersi sulle tracce del misterioso individuo. Così Utterson e Hyde si incontrano davanti casa di Jekyll, ma anche Hyde è evasivo e non vuole dare informazioni sul suo conto .
Capitolo III

Una sera Jekyll invita i suoi amici a cenare da lui, e tra questi c’è anche l’avvocato, il quale tenta di risolvere il mistero del testamento, e si fa dire da Jekyll che Hyde non gli è mai andato tanto a genio, ma il dottore esige ugualmente che incaso di un suo decesso vada sostenuto e aiutato.
Capitolo IV

In seguito Hyde commette un altro delitto. Una sera mentre cammina per strada picchia un signore anziano: si tratta di Danvers Carew, una personalità molto amata dai cittadini londinesi. Una passante vedendo l’accaduto sviene, e quando rinviene racconta tutto alla polizia descrivendo Hyde. Utterson è presente al momento e dice di conoscere la casa di Hyde, e conduce un ispettore di Scotland Yard nel luogo indicato. I due bussano alla porta e risponde una vecchia signora la quale fa vedere la casa ai due uomini
Capitolo V

Dopo l’omicidio di Carew l’avvocato si reca da Jekyll per discutere del brutale assassinio, il quale giura che non avrà mai più contatti con Hyde, e lascia una lettera firmata Hyde ad Utterson e gli chiede di decidere se farla vedere alla polizia o no. Poco dopo Utterson si reca dal signor Guest, il suo scrivano personale, il quale confronta la scrittura della lettera di Hyde con quella dell’invito a cena di Jekyll e nota una strana somiglianza tra le due grafie, nonostante la loro diversità.
Capitolo VI

Nonostante la taglia sulla sua testa non c’è traccia di Hyde, che sembra essere scomparso nel nulla. La scomparsa di Hyde rallegra il dottor Jekyll, ma dopo qualche giorno piombo nella depressione e non vuole più vedere nessuno. Il dottore sembra deciso a vivere una vita sola e tronca i suoi rapporti con Utterson e con Lanyon. Qualche tempo dopo Lanyon muore e lascia una misteriosa lettera ad Utterson. La lettera contiene un'altra busta con scritto “Da non aprirsi prima della morte di Jekyll”, così l’avvocato decide di non leggerla e la ripone nella sua cassaforte.
Capitolo VII

Durante una passeggiata domenicale con Enfield, Utterson vede Jekyll alla finestra della propria casa e decide di andare a parlargli, ma il dottore chiude subito la finestra mandando via i suoi due amici.
Capitolo VIII

Il signor Poole, il maggiordomo di Jekyll accorre spaventato dall’avvocato Utterson dicendo di essere molto preoccupato per il suo padrone. Poole racconta che sta ultimamente sta sempre chiuso nella sua camera e non si fa mai vedere in faccia, come se volesse nascondere la sua identità, e questo fa temere che Jekyll possa essere stato assassinato in qualche modo, inoltre il maggiordomo racconta anche che gli viene continuamente richiesto di andare in farmacia per prendere una misteriosa sostanza, e che sia continuamente rimandato a cambiarla per via dell’impurità di tale sostanza. I due si recano così nella casa, ma sentendo una voce diversa da quella di Jekyll, i due cercano invano di farsi aprire. L’uomo dentro la stanza capisce che Utterson e Poole stanno cercando di entrare e decide di suicidarsi, così quando i due entrano trovano il cadavere di Hyde.
Capitolo IX

[raccontato in prima persona dal dottor Lanyon]
Lanyon racconta di aver ricevuto una lettera da parte di Jekyll che gli chiedeva di intrufolarsi nel suo studio chimico e rubare un cassetto per intero con tutto il suo contenuto. Anche se al dottor Lanyon sembra una richiesta bizzarra, come se Jekyll non potesse più nemmeno entrare in casa sua, esegue comunque il compito assegnatogli e porta il cassetto al luogo dell’incontro, dove si presenta una persona bassa e dall’aspetto poco raccomandabile a ritirare la refurtiva, un certo Hyde. Quest’ultimo è molto contento alla vista di quel cassetto e miscela alcuni liquidi contenuti nel cassetto creando uno strano farmaco. Hyde lo beve e si trasforma in Jekyll sotto gli occhi di Lanyon.
Capitolo X

[in questo capitolo Jekyll riassume tutta la storia vedendola con i suoi occhi]
Jekyll racconta di aver trovato una droga in grado di creare due personalità distinte una buona e una malvagia. Assumendo questa sostanza si sentiva libero, perché veniva a galla la sua parte più malvagia e inoltre cambiava anche aspetto, diventando più basso, perché Jekyll aveva poca malvagità in sé, ma questa bastava a commettere terribili atti come assassinare la bambina o il signor Danvers Carew. Gli effetti gli sfuggono di mano e si trasforma anche senza aver assunto il farmaco, infatti anche solo addormentandosi rischia di cambiare la sua personalità in peggio, e ciò lo obbliga a no chiudere occhio; anche se il suo lato oscuro vorrebbe uscire è obbligato a rimanere Jekyll per non combinare disastri, inoltre Hyde usa il corpo di Jekyll come nascondiglio per rifugiarsi dalla polizia. Dopo che perderà il controlla delle sue due personalità sarà costretto a rimanere chiuso in casa e a chiudere ogni contatto con la vita esterna, e propria quando Poole e Utterson entreranno in casa sua, si suiciderà dopo aver confessato tutti i suoi misfatti.

fonte: http://www.atuttascuola.it/siti/giuseppe/lo_strano_caso_del_dottor_jekyll.htm

ciao matteo3 :hi :hi

Questo topic è bloccato, non sono ammesse altre risposte.
Come guadagno Punti nel Forum? Leggi la guida completa
Registrati via email