• Inglese
  • Definig/ non-Definig pronomi relativi

    closed post
sharpon
sharpon - Ominide - 32 Punti
Salva
Ho un grosso dubbio con i pronomi relativi dunque, conoscere se un pronome relativo é classificato come defining o non definig in termini pratici serve solamente per vedere quando va omesso?
tiscali
tiscali - Tutor - 22890 Punti
Salva

Per distinguere se un pronome relativo è defining o no bisogna analizzare bene la frase e capirne il significato. Un pronome risulta essere defining quando aggiunge informazioni importanti alla frase, che ci permettono di identificare qualcuno o qualcosa di cui si parla.

Se io ti dicessi:

The person who is reading the book is my father.

Nel primo caso "who" introduce informazioni necessarie al fine di identificare la persona di cui si parla. Infatti specifico che è QUELLA (che legge il libro) la persona a cui mi sto riferendo.

NB: i pronomi per le defining clause sono: who, that se si parla di persone; mentre se ci riferiamo a cose possiamo usare that o which


Un pronome è non-defining quando introduce informazioni che non sono indispensabili (e che sono generalmente note), o non influiscono, sul significato della frase. Esempio:


Benito Mussolini, who was called "Il Duce", died in 1945.

Il fatto di sapere che Mussolini venisse chiamato "Duce" non è importante al fine del significato della frase. Infatti possiamo anche omettere la relative clause e scrivere semplicemente:

Benito Mussolini died in 1945

I pronomi per le non-defining clause sono who se ci si riferisce a persona; which se ci si riferisce a (qual)cosa.

Tutto chiaro?

sharpon
sharpon - Ominide - 32 Punti
Salva
defining: who , whom , that, which, whose
non-defining: who , whom , which, whose

that é l'unico che non si usa nelle non-defining.


ma sono defining quando fungono da soggetto e non defining quando fungono da complemento?
tiscali
tiscali - Tutor - 22890 Punti
Salva

No, un attimo. Stai facendo un po' di confusione. I pronomi possono avere valore diverso a seconda di ciò che introducono.

I defining che hai citato tu, ossia: who , whom , that, which, whose sono differenti.

Who è relativo al soggetto (vedi il secondo esempio nella mia precedente risposta) e significa: "che, il quale", riferito a persona. Infatti "Benito Mussolini", nell'esempio che ti ho scritto prima è soggetto.

Whom è riferito a persona quando questa ha funzione di complemento nella frase e può significare: che, a chi, con chi ecc. Esempio:

That's the singer whom I met yesterday.

Whose è relativo al possesso, indica quindi una persona (o qualcosa) che appartiene a qualcuno. Esempio:

That's the girl whose mother is 50. Quella è la ragazza la cui madre è cinquantenne."


That e which possono essere utilizzati, con valore di defining, sia per persone, sia per cose. Esempio:


This is the chair that I like. "Questa è la sedia che mi piace"

In questo caso si può benissimo omettere il pronome relativo e scrivere semplicemente: "This is the chair I like", poiché esso è sottinteso.

Se hai ancora dubbi chiedi tranquillamente :)

sharpon
sharpon - Ominide - 32 Punti
Salva
1)who può essere defining e non defining, si usa come soggetto per persone

2)whom può essere defining e non defining, si usa come complemento per persone

3)that può essere solo defining, si usa come soggetto o complemento per cose, animali e persone

4)which può essere defining e non defining, si usa come soggetto o complemento per cose e animali

5)whose può essere defining e non definig, si usa per possesso con cose, animali e persone
tiscali
tiscali - Tutor - 22890 Punti
Salva
Esatto.

Piccola precisazione: "that" può essere utilizzato anche per persone, anche se solitamente è preferibile usare "who".
sharpon
sharpon - Ominide - 32 Punti
Salva
ultima cosa é vero che quando il pronome relativo é seguito da un verbo funziona sempre come soggetto mentre invece quando il pronome relativo é seguito da un sostantivo o da un pronome funziona sempre da complemento?


se questa regola é vera penso che non ci sia bisogno di perdersi via con il defining o non-definig.
tiscali
tiscali - Tutor - 22890 Punti
Salva
Dai un'occhiata agli esempi che ci sono qua, in particolare 1: The relative pronoun is the subject: - e - 2: The relative pronoun is the object:


http://www.perfect-english-grammar.com/relative-clauses.html
Sara962927
Sara962927 - Ominide - 5 Punti
Salva
io mi sono fatta una schema, spero che tu capisca.

PRONOMI RELATIVI

1) Defining persona
who / that

who / whom / that
può essere sottinteso

whose

cosa
which / that

which / that
può essere sottinteso

whose / of which

2) Non defining

who / whom

whose

cosa
which

which

whose / of which

Per esprimere correttamente un pronome relativo in inglese, occorre porsi tre domande:

Si riferisce ad una persona o ad una cosa?
Che ruolo ha nella frase?
È un pronome relativo defining o non defining?

Pronome relativo riferito a persona o cosa?

Il pronome relativo si riferisce sempre alla parola che lo precede immediatamente.
Questa può indicare una persona o una cosa.

<Ti è piaciuto il libro che ti ho prestato?>
Che: pronome relativo riferito a libro, cioè ad una cosa.

<Il bambino che gioca con la palla è il mio fratellino.>
Che: pronome relativo riferito a bambino, cioè ad una persona.


Qual è il ruolo del pronome relativo nella frase?

Il pronome relativo può avere il ruolo di soggetto del verbo che lo segue oppure di complemento. Se si tratta di un pronome relativo complemento può essere un complemento diretto (complemento oggetto) oppure indiretto (con preposizione).

<Il bambino che gioca con la palla è il mio fratellino.>
Che: pronome relativo riferito a persona, soggetto del verbo gioca.

<Ti è piaciuto il libro che ti ho prestato?>
Che: pronome relativo riferito ad una cosa, complemento oggetto del verbo ti ho prestato (io ti ho prestato…che cosa? >>>il libro, rappresentato dal pronome relativo che).

<Il bambino con cui Mark sta giocando è il mio fratellino.>
Con cui: pronome relativo riferito a persona, complemento indiretto.
Il pronome relativo è preceduto dalla preposizione con.


Pronome relativo defining o non defining?

Pronome relativo defining

Il pronome relativo si dice defining quando introduce una proposizione relativa che è indispensabile ad individuare la persona o la cosa di cui si sta parlando.
Senza la proposizione relativa la frase non ha senso.

<Il bambino che gioca con la palla è il mio fratellino.>
Senza la proposizione relativa che gioca con la palla la frase non ha senso, perché non si sa di quale bambino si sta parlando.
Il pronome relativo che si dice pertanto defining, perché definisce ciò di cui si sta parlando.

In inglese il pronome relativo defining si esprime così:

Riferito a persona:

Soggetto: WHO / THAT
<Il bambino che gioca con la palla è il mio fratellino.>
Che: Pronome relativo defining (perché indispensabile ad individuare il bambino a cui mi riferisco), riferito a persona (il bambino), soggetto del verbo gioca.

In inglese si usa il pronome relativo who che può essere sostituito da that, particolarmente nel linguaggio parlato e informale.
The child who / that is playing with the ball is my little brother.

Complemento oggetto: WHO / WHOM / THAT, può essere sottinteso. Whom è considerato molto formale. Viene comunemente sostituito da who o da that.
<L’uomo che hai visto ieri è il mio capo.>
Che: pronome relativo defining (perché indispensabile ad individuare l’uomo di cui sto parlando), riferito a persona, complemento oggetto del verbo hai visto.
The man who / whom / that you saw yesterday is my boss.

Posso anche sottintendere il pronome relativo:
The man you saw yesterday is my boss.

Complemento indiretto: preposizione + WHOM
<Il bambino con cui Mark sta giocando è il mio fratellino.>
Con cui: preposizione + pronome relativo defining, riferito a persona.
The child with whom Mark is playing is my little brother.

La preposizione può essere spostata dopo il verbo. Il pronome relativo resta al suo posto e può venire sostituito da WHO oppure da THAT.
Nel linguaggio informale viene frequentemente sottinteso, mentre la preposizione resta dopo il verbo.
The child whom / who / that Mark is playing with is my little brother.
The child Mark is playing with is my little brother.

Possessivo: WHOSE
<Il fim era su un bambino il cui padre era una spia.>
Il cui: pronome relativo che indica possesso.
The film was about a child whose father was a spy.

Riferito a cosa:

Soggetto: WHICH / THAT
<Il libro che è sul tavolo è di Mark.>
Che: pronome relativo defining (perché è indispensabile ad individuare di quale libro sto parlando), riferito a cosa (il libro), soggetto del verbo è.
In inglese si usa il pronome relativo which, che può essere sostituito da that.
The book which / that is on the table is Mark’s.

Complemento oggetto: WHICH / THAT, può essere sottinteso.
<Ti è piaciuto il libro che ti ho prestato?>
Che: pronome relativo defining (perché individua il libro di cui
parlo), riferito a cosa, complemento oggetto del verbo ti ho prestato. In inglese si usa il pronome relativo which che può essere sostituito da that oppure sottinteso.
Did you like the book which / that I lent you?
Did you like the book I lent you?

Complemento indiretto: Preposizione + WHICH
La preposizione viene frequentemente spostata dopo il verbo.
In questo caso il pronome relativo può essere sostituito da that oppure essere sottinteso.
<La scala sulla quale Mark era in piedi cominciò a scivolare.>
Sulla quale: preposizione + pronome relativo defining, riferito a cosa (la scala).
The ladder on which Mark was standing began to slip.
The ladder which Mark was standing on began to slip.
The ladder Mark was standing on began to slip.

Possessivo: WHOSE / OF WHICH
<Riesci a vedere la casa il cui tetto è rosso?>
Il cui: pronome relativo che indica possesso.
Can you see the house whose roof is red?
Can you see the house the roof of which is red?

In frasi di questo tipo si preferisce utilizzare una costruzione che eviti il pronome relativo:
Can you see the house with a red roof?
(Riesci a vedere la casa con il tetto rosso?)

Pronome relativo non defining

Il pronome relativo non defining introduce una proposizione relativa che non è indispensabile ad individuare ciò di cui si sta parlando, ma che ha lo scopo di aggiungere informazioni supplementari. Se si omette la proposizione relativa, la frase ha comunque un senso compiuto.

In inglese il pronome relativo non defining:

Segue sempre una virgola.
Non può essere sostituito da that.
Non può essere sottinteso.
Riferito a persona:

Soggetto: WHO
<Mark, che sta giocando con la palla, è il mio fratellino.>
Il bambino di cui parlo è già individuato dal suo nome proprio (Mark).
La proposizione relativa che sta giocando con la palla aggiunge informazioni supplementari, ma non è indispensabile alla comprensione della frase.
Che: pronome relativo non defining, riferito a persona, soggetto.
Mark, who is playing with the ball, is my little brother.

Complemento diretto: WHOM / WHO
<Mr. Brown, che hai incontrato ieri, è il mio capo.>
La proposizione relativa che hai incontrato ieri non è indispensabile a capire di chi sto parlando, ma aggiunge informazioni supplementari. Il pronome relativo che è pertanto non defining, riferito a persone, complemento oggetto.
Mr. Brown, whom / who you met yesterday, is my boss.

Complemento indiretto: Preposizione + WHOM
La preposizione può essere spostata dopo il verbo, particolarmente nel linguaggio informale. In questo caso il pronome relativo whom può essere sostituito da who,
ma non sottinteso.
<Mr. Brown, per il quale lavoro, è un uomo moto intelligente.>
Mr. Brown, for whom I work, is a very clever man.
Mr. Brown, whom / who I work for, is a very clever man.

Possessivo: WHOSE
<Mary, il cui marito lavora con Tom, è la mia migliore amica.>
Mary, whose husband works with Tom, is my best friend.

Riferito a cosa:

Soggetto: WHICH
<Il treno delle 8.35, che di solito è in orario, era in ritardo ieri.>
The 8.15 train, which is usually on time, was delayed yesterday.

Complemento diretto: WHICH
<Questo maglione, che ho comperato ieri, è troppo piccolo.>
This sweater, which I bought yesterday, is too small.

Complemento indiretto: preposizione + WHICH
La preposizione può essere spostata dopo il verbo, particolarmente nel linguaggio informale, ma il pronome relativo non può essere sottinteso.
<Questo maglione, per il quale ho pagato 30 sterline, è troppo piccolo.>
This jumper, for which I paid £30, is too small.
This jumper, which I paid £30 for, is too small.

Possessivo: WHOSE / OF WHICH (nel linguaggio molto formale)
<Quella casa, il cui tetto è rosso, è di Mark.>
That house, whose roof is red, is Mark’s.
tiscali
tiscali - Tutor - 22890 Punti
Salva
Sara, ti sei fatta la schema o hai copiato da qua?

http://www.englishgratis.com/1/risorse/grammatica/gram-pronomirelativi.htm

Do penalty per mancata citazione della fonte.
Questo topic è bloccato, non sono ammesse altre risposte.
Come guadagno Punti nel Forum? Leggi la guida completa
In evidenza
Classifica Mensile
Vincitori di agosto
Vincitori di agosto

Come partecipare? | Classifica Community

Community Live

Partecipa alla Community e scala la classifica

Vai al Forum | Invia appunti | Vai alla classifica

Registrati via email