• Greco
  • Versioni per Lunedì

    closed post best answer
Mortymare
Mortymare - Erectus - 125 Punti
Salva
Ciao, mi servirebbero queste versioni per Lunedì:
1^ versione -> http://imgur.com/yOEy0Yc
2^ versione -> http://imgur.com/T9NmVi8
3^ versione pt.1/2-> http://imgur.com/cbNL73M
3^ versione pt.2/2-> http://imgur.com/neHLIVp
Tony83
Tony83 - Mito - 30579 Punti
Salva
Gli dei puniscono le azioni criminali
In Sicilia Agatocle, mentre i Liparei vivevano in pace, improvvisamente dopo aver navigato contro di loro, volle da essi che non avevano commesso alcun ingiuria, cinquanta talenti d'argento. Allora, a molti sembrò divino ciò che verrà detto, poiché si ebbe un segno dell'offesa da parte della divinità. Infatti, poiché i Liparei ritenevano giusto che per il pagamento del rimanente denaro fosse loro concesso del tempo e poiché dicevano che non si erano mai serviti dei doni votivi sacri, Agatocle, costringendoli a dare le cose che si trovava nel Pritaneo, alcune delle quali avevano l'iscrizione di Eolo, altre, invece, di Efesto, dopo averlo ottenuto, subito salpò. Ma sorto un vento undici navi quelle cariche di denaro furono spezzate. Così colui che è detto re dei venti di quei luoghi comandare ai venti, sembrò a molti ottenere vendetta nella prima navigazione.

Aggiunto 17 minuti più tardi:

Civette per ridare coraggio ai soldati
Agatocle, vedendo che i soldati si erano spaventati per la moltitudine della cavalleria e della forza barbara, fece uscire verso l'accampamento da più parti delle civette che erano state già preparate da tempo contro gli scoramenti dei più: queste, volando per la falange e posandosi sugli sudi e sugli elmi resero coraggiosi i soldati, poiché ciascuno presagiva bene per il fatto che si riteneva sacro l'animale di Atena. Queste cose, sebbene ad alcuni sembrano avere un vano disegno, spesso sono causa di grandi successi. Ciò accadde anche in quell'occasione: infatti, poiché il coraggio penetrò nella maggior parte (dei soldati) e poiché si diffondevano discorsi che il dio mostrava chiaramente loro una vittoria, affrontarono il pericolo in modo più ardimentoso.

Aggiunto 24 minuti più tardi:

Alessandro a Susa: il trono di Dario
Alessandro, dopo aver preso la città e i tesori nella reggia trovò più di 40.000 talenti di oro non coniato e di argento. Questi per molto tempo i re custodirono intatti, avendoli lasciati a se stessi come scappatoia per gli imprevisti della sorte. Una cosa particolare accadde al re durante l'appropriazione delle ricchezze. Infatti, sedutosi sul trono regale e poiché questo era più grande del corpo in relazione alla simmetria, uno dei servi, avendo visto che i piedi erano molto distanti dallo sgabello del trono, avendo sollevato la tavola di Dario, la pose sotto i piedi sospesi. Dopo che la tavola fu adattata, il re approvò la sagacia dell'autore, e uno di quelli che erano vicino al trono, un eunuco, mosso l'animo dal mutamento della situazione, pianse.

Aggiunto 1 minuto più tardi:

Per il futuro ti invito a postare la tua richiesta entro sabato pomeriggio per avere la certezza di ricevere risposta.

Grazie per la collaborazione ;)
Questo topic è bloccato, non sono ammesse altre risposte.
Come guadagno Punti nel Forum? Leggi la guida completa
In evidenza
Classifica Mensile
Vincitori di agosto
Vincitori di agosto

Come partecipare? | Classifica Community

Community Live

Partecipa alla Community e scala la classifica

Vai al Forum | Invia appunti | Vai alla classifica

stephskuola

stephskuola Geek 1 Punti

VIP
Registrati via email