• Greco
  • versione greco traduzione + analisi verbi help me pleasee

    closed post
luca91
luca91 - Genius - 3124 Punti
Rispondi Cita Salva
mi potreste tradurre questa versione ed fare l'analisi dei verbi?
x favore
grazie mille
rory85
rory85 - Sapiens Sapiens - 810 Punti
Rispondi Cita Salva
Stampo questa pagina e provo a tradurla.... poi te la scrivo .... credo di metterci un'ora sicuro, forse anche un po' di più ... comunque quello che riesco a fare te lo scrivo dopo.
luca91
luca91 - Genius - 3124 Punti
Rispondi Cita Salva
si grazie mille che mi aiuti
spero in te
rory85
rory85 - Sapiens Sapiens - 810 Punti
Rispondi Cita Salva

ANALISI DEI VERBI:

ἠν = imperfetto 3° pers. sing di ἐιμἱ = essere;
καταλἑγομεν = presente indicativo attivo 1° pers. pl. del verbo composto κατἁ+λέγω = ricordare;
ἐμανθανον = 3° pers. pl. imperfetto attivo da μανθάνω = imparare/apprendere;
ἔτερπεν = 3° pers. sing. imperfetto attivo da τέρπω = dilettare/rallegrare;
ἠγόρευον = 3° pers. pl. imperfetto attivo da ἀγορεύω = parlare in pubblico/arringare;
προσεῖχεν = 3° pers. sing. imperfetto attivo da προσέχω = dare acolto/obbedire/seguire come esempio o guida;
ὠνομάζετο = 3° pers. sing. imperfetto m.p. da ὁνομάζω = chiamare/designare (al medio).


TRADUZIONE:

Atene era la patria di uomini saggi, poeti, oratori e strateghi. Nei saggi ricordiamo Socrate e Platone, nei poeti (ricordiamo) Sofocle ed Euripide, negli oratori (ricordiamo) Demostene ed Eschine, negli strateghi (ricordiamo) Pericle e Temistocle.
Da Socrate molti ateniesi apprendevano la filosofia, da Sofocle e da Euripide (apprendevano) i drammi (=la tragedia) che dilettava gli osservatori nei teatri.
A (Per) Demostene ed Eschine, i quali parlavano in pubblico (=arringavano), il popolo seguiva come esempio il pensiero.
All'inizio Pericle chiamava (=designava) " ..... la vita di Atene".

Nell'ultima frase non ho trovato la parola tra virgolette χρυσοῦς, non mi ricordo cosa sia, forse verbo o sostantivo contratto, quindi non sono sicurissima del senso della frase.
L'inizio della frase precedente, penultima quindi, l'articolo in dativo singolare maschile davanti a Pericle l'ho tradotto con "A" o "Per" ma non sono sicurissima.
Spero comunque che non ci siano troppi errori. Comunque se qualcuno trova errori, spero che corregga...
A presto, ciao!!!

luca91
luca91 - Genius - 3124 Punti
Rispondi Cita Salva
grazie mille
silmagister
silmagister - Genius - 25278 Punti
Rispondi Cita Salva

Atene era la patria di uomini saggi, poeti, oratori e strateghi. Nei ( fra i ) saggi annoveriamo Socrate e Platone, nei ( fra i ) poeti Sofocle ed Euripide, negli ( fra gli ) oratori Demostene ed Eschine, negli ( fra gli )strateghi Pericle e Temistocle.
Da Socrate molti Ateniesi apprendevano la filosofia, mentre i drammi ( le tragedie ) di Sofocle ed Euripide dilettavano gli spettatori nel teatro ( a teatro )
A Demostene e ad Eschine , quando parlavano in pubblico, il popolo prestava attenzione.
Il governo ( il potere) di Pericle veniva chiamato « l'età d'oro di Atene ».

ciao luca91 :hi

rory85
rory85 - Sapiens Sapiens - 810 Punti
Rispondi Cita Salva
Grazie per aver corretto anche da parte mia, così mi segno gli errori e ne tengo conto per le prossime volte!!!
Scusate comunque per gli errori.
Scoppio
Scoppio - Mito - 26022 Punti
Rispondi Cita Salva
Molto bene! Bravi entrambi!
Luca, la prossima volta non togliere il file dall'allegato. Per non finire lo spazio, usa Imageshack ;)
Chiudo :hi
Questo topic è bloccato, non sono ammesse altre risposte.
Come guadagno Punti nel Forum? Leggi la guida completa

Lascia un messaggio ai conduttori Vai alla pagina TV

In evidenza
Classifica Mensile
Vincitori di settembre
Vincitori di settembre

Come partecipare? | Classifica Community

Community Live

Partecipa alla Community e scala la classifica

Vai al Forum | Invia appunti | Vai alla classifica

Registrati via email