• Greco
  • versione greco 'Ipparco apprezzava i letterati'

    closed post best answer
gio436
gio436 - Habilis - 174 Punti
Salva

ciao a tutti mi servirebbe la traduzione di questa versione
graziemille a chi mi aiuterà :)

Tony83
Tony83 - Mito - 30579 Punti
Salva

Ipparco apprezzava i letterati
Ipparco, che era il figlio più anziano di Pisistrato, era il più saggio dei figli di Pisistrato e degli Ateniesi. Questi, per primo, introdusse ad Atene i poemi omerici e obbligò ai rapsodi di cantarli alle Panatenee. E da Anacreonte di Teo mandò una nave a cinquanta rami affinché portasse questi da lui. Stimando Simonie di Ceo, stava sempre accanto a lui, convincendolo con grandi doni, com’è naturale, e ricompense: e, infatti, che Simonide era amante di ricchezze, nessuno dirà il contrario. L’interesse degli uomini di cultura era certo per questo Ipparco come un’attività (un impegno). E volle istruire gli Ateniesi per proprio vanto, si sforzò di essere sovrano anche di quelli di loro che erano superiori: infatti, non riteneva che convenisse essere geloso della sapienza di nessuno, poiché era bello e onesto.

Questo topic è bloccato, non sono ammesse altre risposte.
Come guadagno Punti nel Forum? Leggi la guida completa
In evidenza
Classifica Mensile
Vincitori di settembre
Vincitori di settembre

Come partecipare? | Classifica Community

Community Live

Partecipa alla Community e scala la classifica

Vai al Forum | Invia appunti | Vai alla classifica

Registrati via email