• Greco
  • Versione di Demostene!!

    closed post best answer
ely90
ely90 - Genius - 4643 Punti
Salva
Ciao a tutti e buon anno!
Avrei bisogno della traduzione di queste versione di Demostene (dovrebbe trattarsi dei paragrafiXXII-XXIII(in parte) dell'orazione"Per-la-libertà-dei Rodiesii";) che non riesco a fare!
Grazie mille per l'aiuto! :clap

ἀκούω δ᾽ ἐγὼ πολλάκις ἐνταυθὶ παρ᾽ ὑμῖν τινῶν λεγόντων ὡς, ὅτ᾽ ἠτύχησεν ὁ δῆμος ἡμῶν, συνεβουλήθησάν τινες αὐτὸν (indica il dèmos) σωθῆναι: ὧν (genitivo partitivo) ἐγὼ μόνων Ἀργείων ἐν τῷ παρόντι μνησθήσομαι βραχύ τι. οὐ γὰρ ἂν ὑμᾶς βουλοίμην, δόξαν ἔχοντας τοῦ σῴζειν τοὺς ἀτυχοῦντας ἀεί, χείρους Ἀργείων ἐν ταύτῃ τῇ πράξει φανῆναι, οἳ (riferito agli Argivi, va tradotto come nesso relativo) χώραν ὅμορον τῇ Λακεδαιμονίων οἰκοῦντες, ὁρῶντες ἐκείνους γῆς καὶ θαλάττης ἄρχοντας, οὐκ ἀπώκνησαν οὐδ᾽ ἐφοβήθησαν εὐνοϊκῶς ὑμῖν ἔχοντες φανῆναι, ἀλλὰ καὶ πρέσβεις ἐλθόντας ἐκ Λακεδαίμονος, ὥς φασιν, ἐξαιτήσοντάς τινας τῶν φυγάδων τῶν ὑμετέρων ἐψηφίσαντο, ἐὰν μὴ πρὸ ἡλίου δύντος ἀπαλλάττωνται, πολεμίους (val.predicativo) κρίνειν.
εἶτ᾽ οὐκ αἰσχρόν, ὦ ἄνδρες Ἀθηναῖοι, εἰ τὸ μὲν Ἀργείων πλῆθος οὐκ ἐφοβήθη τὴν Λακεδαιμονίων ἀρχὴν ἐν ἐκείνοις τοῖς καιροῖς οὐδὲ τὴν ῥώμην, ὑμεῖς δ᾽ ὄντες Ἀθηναῖοι βάρβαρον ἄνθρωπον, καὶ ταῦτα ( = "e per giunta" ) γυναῖκα, φοβήσεσθε;

Ho messo anche le note che dà il libro!
Tony83
Tony83 - Mito - 30579 Punti
Salva
Io spesso qui sento da voi alcuni che dicono che, quando il nostro popolo si trovò in cattiva sorte, alcuni deliberarono insieme di salvarlo: di questi, ora, io farò menzione brevemente dei soli Argivi. Infatti, non vorrei che voi, che avete fama di salvare coloro che sono sempre in disgrazia, sembriate in questa circostanza inferiori agli Argivi, questi che abitavano una regione confinante con quella dei Lacedemoni, che vedevano che quelli comandavano terra e mare, non fuggirono né temettero di sembrar essere benevoli verso di voi, ma anche quando giunsero degli ambasciatori da Sparta, come dicono, per richiedere alcuni dei vostri esuli deliberarono, se non fossero stati liberati prima del tramonto del sole, di giudicarli nemici.
Quindi, non è turpe, o Ateniesi, se il popolo degli Argivi non temette il potere dei Lacedemoni in quelle situazioni né la forza, mentre voi che siete Ateniesi, avrete paura di un barbaro, e per giunta, donna?
ely90
ely90 - Genius - 4643 Punti
Salva
Grazie di cuore!
Questo topic è bloccato, non sono ammesse altre risposte.
Come guadagno Punti nel Forum? Leggi la guida completa
In evidenza
Classifica Mensile
Vincitori di agosto
Vincitori di agosto

Come partecipare? | Classifica Community

Community Live

Partecipa alla Community e scala la classifica

Vai al Forum | Invia appunti | Vai alla classifica

Selisa

Selisa Blogger 31 Punti

VIP
Registrati via email