gio436
gio436 - Habilis - 174 Punti
Salva
Ciao a tutti :) ho un urgentissimo bisogno della versione di greco di Esopo Imbroglio punito vi lascio il testo

Δολερα μεν μάγος επηγγελλετο επωδας και ελεγε δυνατή είναι απαλλασσειν την των θεών οργήν από των ανθρώπων οτε ημαρτανον: συχνας επωδας (ω con ι sottoscritto) ούτως ετελει (=ετελεε) και ου μικρά εκερδαινεν. Των δε πολιτων ενιοι εγραφοντο την μαγον, εις δίκην απηγον και κατηγορούν (=κατηγορεον) περί ασεβειαν, ως κατελυεν τα θεία και τα νόμιμα. Οι δικασταί την μαγον επί θάνατω (ω con ι sottoscritto)κατεδικαζον. Πολίτης δε παρερχομενος οτε η μάγος εκ των δικαστηρίων απηγετο, ελεγεν:" Ω μωρά, η τάς των θεών οργας αποτρεπειν επαγγελλομενη, πως ουδέ ανθρώπους είχες πειθειν;" Ο λόγος δηλοί (=δηλοει) ότι οι δολεροι, μακρά κατεπαγγελλομενοι, αδύνατοι εισι τα μέτρια διαπρασσειν.

grazie :)
Tony83
Tony83 - Mito - 30579 Punti
Salva
Una maga ingannevole prometteva incantesimi e diceva di essere in grado di distogliere l'ira degli dei dagli uomini quando sbagliavano: così compiva lunghi incantesimi e guadagnava non poco. Poi, alcuni dei cittadini accusarono la maga, la citarono in giudizio e la accusarono di empietà, in quanto trascurava (violava) le cose sacre e le leggi. I giudici condannarono a morte la maga. Allora, un cittadino, giunto vicino, mentre la maga veniva condotta fuori dal tribunale, disse "o sciocca, tu che proclamavi di stornare (rivolgere altrove, allontanare) le ire degli dei, come mai non sei riuscita a convincere nemmeno gli uomini?". La favola mostra che gli ingannatori, sebbene promettano cose grandi, non sono capaci di portare a termine le cose ordinarie.

;)
Questo topic è bloccato, non sono ammesse altre risposte.
Come guadagno Punti nel Forum? Leggi la guida completa
In evidenza
Classifica Mensile
Vincitori di agosto
Vincitori di agosto

Come partecipare? | Classifica Community

Community Live

Partecipa alla Community e scala la classifica

Vai al Forum | Invia appunti | Vai alla classifica

Registrati via email