• Greco
  • Il topo di campagna e il topo di città. VERSIONE URGENTISSIMA PER DOMANI.

    closed post best answer
NikkyBabbans
NikkyBabbans - Erectus - 116 Punti
Salva
mi servirebbe urgentemente questa versione.. è per domani, non so di che libro si tratti perché è una fotocopia, ma c'è scritto un numero "98" che penso sia il numero dell'esercizio e l'autore è Esopo.
grazie in anticipo a chi risponderà.(:

Mυς ἀρουραῖος μὲν ἀστικὸν ἐφίλει. Ο δέ ἀστικός, καλούμενος ὑπὸ τοῠ φίλου,ἔρχεται εἰς ἀρούρας, ὅπως δειπνῇ μετ'αὐτοῦ. Ο δέ ἑσθίων κριθὰς καὶ σῖτον πρὸς τὸν φίλον ἔλεγε· <<Ὀρῶ,ὧ φίλε, σὲ μυρμήκων βίον διάγειν. Ἐπεὶ δ' ἐμοὶ ἀγαθῶν ἐστι πλῆθος, ἐμοὶ συνέρχου ἵνα ἀπολαύῃς πάντων>>. Καὶ παραχρῆμα ἀπέρχονται τὼ δύω. Ὁ μέν ἀστικὸς ὑποδείκνυσι ὄσπρια καὶ σῖτον, φοίνικας ἅμ, τυρόν, μέλι, ὀπώρας. Ὁ δ'ἀρουραῐος θαυμάζων αὐτὸν εὐλογεῖ σφόδρα τὴν ἑαυτοῦ ἀλγίστην τύχην μεμφόμενος. βουλομένων τῶν φίλων τά σιτία ἁρπάζειν, εὐθὺς ἄνθρωπος ἀνοίγει τὴν θύραν καὶ φοβούμενοι τόν κτύπον οἱ δειλαῖοι εἰσπηδῶσι εἰς τὰς ῥαγάδας. Ὁ δέ ἀρουραῖος ὀλιγωρῶν τῇ πείνῃ ἁναστενάζειν λέγων πρός τὸν φίλον· <<Χαῖρε σύ, φίλε, κατεσθίεις εἱς κόῤον, ἑπαπολαύων πλούσια σιτία μετ'εύφοσύνης ἀλλά καὶ τοῠ κιυδύυου καὶ πλείστου φόβου. Ἐγώ δέ ὁ τάλας ζῆν ἁφόβως βούλομαι κριθὴν καὶ σῖτον ἐσθίων>>. Ὁ μῦθος δηλοῖ ὅτι τὸ λιτῶς διάγειν καί ζῆν ἀταράχως λῴόν ἐστι τοῦ τρυφᾶυ ἐν φόβῳ μετ'ὀδύνης.
Tony83
Tony83 - Mito - 30579 Punti
Salva
Un topo di campagna era amico di uno di città. E quello di città, chiamato dall’amico, giunse subito per pranzare in campagna. Ed egli mentre mangiava orzo e grano disse: “Sai, amico, vivi la vita delle formiche; poiché possiedo una gran quantità di beni, unisciti a me e godrai di ogni cosa”. E i due subito partirono. E quello gli mostrò legumi e grano, allo stesso tempo, datteri, formaggio, miele, frutti di stagione. E quello, essendo stupito, lo ammirava molto e biasimava la sua condizione. Quando, poi, vollero iniziare a mangiare, subito un uomo aprì la porta. Spaventati dal rumore i topi sciagurati balzarono nelle tane. Poi, quando vollero prendere dei fichi secchi, giunse un altro a prendere qualcosa di quelle che erano all’interno. E, allora, quelli, avendolo visto, fecero di nuovo un balzo nascondendosi nella tana. Allora, il topo di campagna, non curandosi della fame, si lamentò e disse all’altro: “Tu sei felice, o amico, poiché mangi fino a sazietà passando il tempo a godere con gioia, al tempo stesso, e del pericolo e della grande paura; io, invece, infelice che mangio orzo e grano vivrò tranquillamente senza essere sospettoso di nessuno”. La favola mostra che bisogna vivere la vita in modo semplice e tranquillo al posto di vivere mollemente nel timore con afflizione."

;)

Aggiunto 40 secondi più tardi:

Tieni presente che molti verbi all'imperfetto sono stati resi in italiano con il passato remoto. ;)
NikkyBabbans
NikkyBabbans - Erectus - 116 Punti
Salva
Grazie mille Tony.((:
Questo topic è bloccato, non sono ammesse altre risposte.
Come guadagno Punti nel Forum? Leggi la guida completa
In evidenza
Classifica Mensile
Vincitori di agosto
Vincitori di agosto

Come partecipare? | Classifica Community

Community Live

Partecipa alla Community e scala la classifica

Vai al Forum | Invia appunti | Vai alla classifica

redazione

redazione Tutor 4548 Punti

VIP
Registrati via email