• Greco
  • 2 versioni di greco,ed alcune frasi! 10 punti al migliore

    closed post best answer
marylacorte886
marylacorte886 - Erectus - 71 Punti
Salva
Potete tradurmi queste due versioni, e le frasi dalla numero 1 alla numero 7? 10 punti a chi lo farà✋
Tony83
Tony83 - Mito - 30579 Punti
Salva

Aneddoti sulla vita di Antigono
Antigono riscuoteva denaro con rigore. Quando uno gli disse: "Ma Alessandro non era di tal genere", "evidentemente" - egli disse - "quello saccheggiava l'Asia, mentre io raccolgo". Essendosi tutti meravigliati che divenuto vecchio egli si servisse con dolcezza e mitezza delle situazioni, "infatti, precedentemente" - egli disse - "mi mancava il potere, ora, invece, fama e benevolenza". Quando uno disse che "ogni cosa è bella e giusta per i regnanti", "sì per Giove, per alcuni dei barbari" - disse - "invece, per noi il bello (le bellezze) sono solo cose belle e il giusto solo le cose giuste". Quando il fratello Marsia subì un processo, poiché riteneva giusto che il giudizio venisse a lui in famiglia, "allora" - disse - "avverrà nella piazza e quando tutti ascoltano (ovvero, sotto gli occhi di tutti)"

Aggiunto 32 minuti più tardi:

1 - Polidoro, figlio di Alcamene, interrogato sul perché gli Spartiati affrontavano coraggiosamente i pericoli in guerra, "per il fatto che" - disse - "hanno imparato a rispettare i comandanti, non a temerli".

2 - Pleistarco, figlio di Leonida, quando uno disse che un oltraggioso lo elogiava "mi chiedo" - disse - "se qualcuno non gli ha detto che è morto: infatti, non essendo nessuno in vita quello non può aver detto nulla di bello".

3 - Un lacedemone, stando per sferrare la spada contro il nemico (dare un colpo di spada al nemico) durante un combattimento, quando fu segnalata la ritirata, non diede più un colpo: avendogli un tale chiesto, per quale ragione, pur avendo sotto mano il nemico non lo uccideva, "perché" - disse - "è meglio obbedire al comandante dell'uccidere".

4 - I nemici, quando furono vicino alle mura, si voltavano indietro e scagliavano dardi e saettavano.

5 - Agatocle, pur essendo figlio di un vasaio, divenne signore della Sicilia.

6 - Gli Elei misero insieme tre talenti di argento per la spesa per il muro.

7 - Fuggì a Sparta presso ottocento Tegeati

Aggiunto 5 minuti più tardi:

Il pensiero dipende dallo stato fisico
"Le menti seguono i corpi. Questo è del tutto evidente nelle ubriachezze e nelle malattie: infatti, le menti appaiono molto mutate dalle sofferenze del corpo. E, dunque, al contrario, per le sofferenze dell'anima è evidente che il corpo provi, riguardo agli amori e alle paure, sia le sofferenze sia i piaceri. Inoltre, chi, tra coloro che nascono per natura, potrebbe comprendere che è così naturalmente unito ad un altro corpo ed anima che diviene causa delle più grandi sofferenze per gli altri. Infatti, non è nato nessun essere vivente tale da avere l'aspetto di un altro essere vivente, ma la mente di un altro, ma sempre il corpo e l'anima di se stesso, al punto che è necessario che una tale mente segua il tale corpo."

Questo topic è bloccato, non sono ammesse altre risposte.
Come guadagno Punti nel Forum? Leggi la guida completa
"Chi se ne frega della scuola": la presentazione del libro di Skuola.net

Lascia un messaggio ai conduttori Vai alla pagina TV

In evidenza
Classifica Mensile
Vincitori di agosto
Vincitori di agosto

Come partecipare? | Classifica Community

Community Live

Partecipa alla Community e scala la classifica

Vai al Forum | Invia appunti | Vai alla classifica

haruki

haruki Geek 34 Punti

VIP
Registrati via email