rossiandrea
rossiandrea - Eliminato - 298 Punti
Salva
Ciao,
non capisco questa domanda.

Una corrente alternata alimenta un ferro da stiro. La potenza elettrica istantanea dissipata:
A. è costante
B. ha valor medio nullo e oscilla con la stessa frequenza della tensione e della corrente
C è nulla in ogni istante
D. è sempre positiva e varia con la stessa frequenza della tensione e della corrente
E. è sempre positiva e varia con frequenza doppia della frequenza della tensione e della corrente

[Risposta esatta E]
Perché non è D? Non devo seguire la legge
[math]P = V \cdot I[/math]
?
mc2
mc2 - Genius - 14883 Punti
Salva
La risposta E non e` esatta : la potenza dissipata ha frequenza doppia, ma NON E` sempre positiva!

Nessuna delle risposte e` giusta!

Tensione applicata:
[math]V(t)=V_0\cos\omega t[/math]

Corrente:
[math]I(t)=I_0\cos(\omega t-\phi)[/math]
, con
[math]I_0=\frac{V_0}{Z}[/math]
,
[math]\phi[/math]
e` lo sfasamento

Potenza dissipata:
[math]P(t)=V(t)I(t)=V_0I_0\cos\omega t\cos(\omega t-\phi)=[/math]
[math]=V_0I_0\cos\omega t(\cos\omega t\cos\phi+\sin\omega t\sin\phi)=[/math]
[math]=V_0I_0(\cos^2\omega t\cos\phi+\cos\omega t\sin\omega t\sin\phi)=[/math]
[math]V_0I_0(\frac{1+\cos 2\omega t}{2}\cos\phi+\frac{1}{2}\sin 2\omega t\sin\phi)[/math]

Come vedi si ottiene una funzione oscillante con
[math]2\omega t[/math]
, cioe` frequenza doppia. Ma in certi istanti puo` essere negativa: prova a fare un grafico mettendo valori a piacere e vedrai che troverai delle situazioni in cui P(t) e` negativa.
rossiandrea
rossiandrea - Eliminato - 298 Punti
Salva
Andiamo bene... sono quiz per i test d'ammissione all'università. Spero al test di trovarne di meno problematici...
Non ho fatto nulla di queste cose, comunque grazie della spiegazione, vedrò di approfondire per conto mio.
Z è la resistenza elettrica, giusto? Mi ricorda la formula I=V/R.
Il resto mi sembra chiaro, anche se mi resta da studiare per bene l'argomento.
Grazie! :-)
mc2
mc2 - Genius - 14883 Punti
Salva
Z e` l'impedenza.
E` una generalizzazione della resistenza per il caso di circuiti in c.a. (=corrente alternata). Infatti per un circuito RLC in serie, alimentato da un generatore di c.a. di pulsazione
[math]\omega[/math]
:
[math]Z=\sqrt{R^2+\left(\omega L-\frac{1}{\omega C}\right)^2}[/math]

ma se hai un collegamento in parallelo l'espressione in genere e` diversa (ma non ti spaventare: nelle domande dei test si considera solo il caso di RLC in serie, quindi questa formula va bene.)
rossiandrea
rossiandrea - Eliminato - 298 Punti
Salva
OK, grazie mille. Tutte queste formule non sono presenti nel mio libro, ma forse è meglio studiarle, non si sa mai...
mc2
mc2 - Genius - 14883 Punti
Salva
Allora ti dico anche lo sfasamento :

[math]\tan\phi=\frac{\omega L-\frac{1}{\omega C}}{R}[/math]


Puoi trovare tutto sul web, basta cercare "Circuiti oscillanti", "Circuiti RLC in serie", "Circuiti in corrente alternata" e cose simili
rossiandrea
rossiandrea - Eliminato - 298 Punti
Salva
OK, grazie mille. Me li studio :-)
Questo topic è bloccato, non sono ammesse altre risposte.
Come guadagno Punti nel Forum? Leggi la guida completa

Lascia un messaggio ai conduttori Vai alla pagina TV

In evidenza
Classifica Mensile
Vincitori di settembre
Vincitori di settembre

Come partecipare? | Classifica Community

Community Live

Partecipa alla Community e scala la classifica

Vai al Forum | Invia appunti | Vai alla classifica

tiscali

tiscali Tutor 22926 Punti

VIP
Registrati via email