• Fisica
  • Esercizio meccanica razionale sistema di corpi rigidi

    closed post best answer
vimi
vimi - Ominide - 12 Punti
Salva
Salve a tutti,
avrei un problema con l'esercizio 2 dell'allegato.
Ho fatto lo studio geometrico,non so se sia corretto,il sistema ha:
-una cerniera fissa in A: Xa=0 e Ya=0 ,prendo come parametro lagrangiano α
-un carrello con cerniera in B: Xc=d ,prendo come parametro lagrangiano Yc e β
Quindi il sistema ha 6-3=3 g.d.l
Ho trovato le coordinate dei punti:
A(0,0) B(Lcosα,Lsenα) C(d,Yc) G1(L/2 cosα,L/2 senα)punto medio asta AB
D(d+Lcosβ,Yc+Lsenβ) G2(d+L/2cosβ,Yc+L/2senβ)
Ora non riesco a capire come devo procedere per i punti 2)3)4),quali sistemi di equazioni impostare e quali risultati otterrei.
Grazie mille a chiunque voglia aiutarmi.:-)

2012_07_16_traccia1.pdf (320,2 kB, 190 Downloads)
TeM
TeM - Eliminato - 23454 Punti
Salva
Le equazioni cardinali della statica vanno scritte per ciascuna parte rigida
del sistema. Infatti solo se il corpo è rigido sono sufficienti. Naturalmente se
ci sono vincoli interni al sistema articolato si deve tenere conto del 3° principio.

Ma, se nel tuo programma rientra la meccanica analitica, non capisco perché
non la si adoperi specie quando, come nel caso dell'esercizio, il sistema è
soggetto a sollecitazioni conservative in senso lagrangiano.

Procedendo con le equazioni cardinali, per l'asta AB vincolata a ruotare intorno
ad O, l'equazione pura per l'equilibrio è quella dei momenti calcolati rispetto
all'asse Z. Quindi:
[math]m\,g\frac{L}{2}\cos\alpha - m\,g\frac{L}{2}\cos\alpha + k\left[x_b\left(y_D - y_B\right) - y_B\left(x_D - x_B\right)\right] = 0\;.[/math]


Poiché
[math]d > 2L[/math]
, l'intensità della forza elastica è sicuramente non nulla, quindi
il suo momento rispetto a Z è nullo se e solo se la retta BD incide l'asse Z. Il che
avviene se e solo se B e D appartengono all'asse X.

Osserva poi che sull'asta CD la forza
[math]\vec{F}[/math]
e il peso costituiscono una coppia il cui
momento è opposto a
[math]\small \vec{\tau}_2[/math]
. Affinché il momento della forza elastica, calcolato
rispetto a C sia nullo, ricordando che B e D debbono appartenere all'asse X,
anche C deve appartenere a X.

Concludendo, le posizioni di equilibrio sono:
[math]y_C = 0[/math]
,
[math]\sin\alpha = \sin\beta = 0[/math]
.
Per il calcolo delle forze vincolari in corrispondenza di ciascuna delle 4 posizioni di
equilibrio, basta utilizzare la 1a cardinale.

Ti pare che possa andare come ragionamento? :)
TeM
TeM - Eliminato - 23454 Punti
Salva
Il sistema ha 3 gradi di libertà: come variabili lagrangiane puoi utilizzare
gli angoli
[math]\alpha[/math]
e
[math]\beta[/math]
e la coordinata
[math]y_C[/math]
.

Il potenziale lagrangiano della sollecitazione è la somma dei potenziali dei
pesi, di quello della forza
[math]\vec{F}[/math]
, di quello della forza elastica e di quelli delle
due coppie. Quindi:
[math]
\begin{aligned}
& U_{P_1} = - m\,g\frac{L}{2}\sin\alpha \; ; \\
& U_{P_2} = - m\,g\,\left(y_C + \frac{L}{2}\sin\beta\right) \; ; \\
& U_{F} = F\,y_C = m\,g\,y_C \; ; \\
& U_{el} = - \frac{1}{2}K\,|BD|^2 \; ; \\
& U_{\tau_1} = m\,g\frac{L}{2}\sin\alpha \; ; \\
& U_{\tau_2} = m\,g\frac{L}{2}\sin\beta \; . \\
\end{aligned}
[/math]

Ricorda che il lavoro elementare di una coppia è
[math]dL = \left|\vec{\tau}\right|\,d\theta[/math]
quindi
[math]dU = dL = \left|\vec{\tau}\right|\,d\theta[/math]
dove per la coppia
[math]\vec{\tau}_1[/math]
si ha
[math]\theta = \alpha[/math]
mentre
per la coppia
[math]\vec{\tau}_2[/math]
si ha
[math]\theta = \beta[/math]
.

Infine, calcola le coordinate di
[math]B[/math]
e
[math]D[/math]
in funzione delle variabili
lagrangiane:
[math]\small x_B = L\,\cos\alpha[/math]
,
[math]\small y_B = L\,\sin\alpha[/math]
,
[math]\small x_D = d + L\,\cos\beta[/math]
,
[math]\small y_D = y_C + L\,\sin\beta[/math]
e quindi
[math]\small |BD|^2 = \left(x_D - x_B\right)^2 + \left(y_D - y_B\right)^2[/math]
.

Svolgi i calcoli con attenzione e, dato che si chiede solo di individuare
le posizioni di equilibrio, devi cercare i punti estremali della funzione
[math]U = U(\alpha, \, \beta, \, y_C)[/math]
essendo
[math]U[/math]
il potenziale complessivo del
sistema. Se hai difficoltà, faccelo sapere. ;)
vimi
vimi - Ominide - 12 Punti
Salva
Ciao TeM! ti ringrazio moltissimo per la risposta.
Però non ho capito molto come hai svolto l'esercizio,non per colpa tua,ma perchè il nostro prof non ci ha spiegato queste cose e affronta l'esercizio in maniera diversa.In genere risolve questo tipo di problemi applicando la I e II equazione cardinale della statica.
Ossia {F(e)+Φ(e)=0
{M(e)+ μ(e)=0
dove
F(e) e M(e) sono risultante e momento risultante delle forze esterne attive. Φ(e)e μ(e) sono risultante e momento risultante delle reazioni esterne vincolari.Imponendo quindi l'equilibrio alla traslazione e rotazione.
Da queste equazioni determina le reazioni vincolari e i parametri lagrangiani. Poi con i valori trovati ricava le configurazioni d'equilibrio. Io però forse sbaglio ad impostare questi sistemi,in quanto non so se applicarne uno per ogni asta e studiarle in maniera disgregata oppure applicarle all'intero sistema,ma in questo caso non mi ritrovo con i calcoli,non riesco a determinare le reazioni vincolari in A e in C.
Sai per caso come potrei procedere?
vimi
vimi - Ominide - 12 Punti
Salva
Si si ci ho messo un pò ma ho capito!Grazie mille per il tuo aiuto TeM!
Questo topic è bloccato, non sono ammesse altre risposte.
Come guadagno Punti nel Forum? Leggi la guida completa
In evidenza
Classifica Mensile
Vincitori di agosto
Vincitori di agosto

Come partecipare? | Classifica Community

Community Live

Partecipa alla Community e scala la classifica

Vai al Forum | Invia appunti | Vai alla classifica

Registrati via email