CarlottaTs94
CarlottaTs94 - Ominide - 8 Punti
Salva

avrei bisogno di un riassunto chiaro su Marx...grazie :) :)
E il rapporto tra la sua concezione della storia a confronto con altri filosofi, quali schopenhauer, hegel e nietzsche.

.anonimus.
.anonimus. - Tutor - 45016 Punti
Salva
per il riassunto hai già dato un'occhiata qui:
- https://www.skuola.net/ricerca/marx
ciao Laura!
marilu1312
marilu1312 - Habilis - 177 Punti
Salva

- Classe sociale secondo MARX
Innanzitutto bisogna dire che per Marx le classi sono dei raggruppamenti omogenei di persone, che hanno lo stesso livello di istruzione, gli stessi consumi, le stesse abitudini sociali, gli stessi valori e le stesse credenze.
Egli sosteneva che la base delle classi è nella sfera economica.
In particolare, in ogni società le classi si formano per via dei rapporti di produzione e delle relazioni di proprietà: infatti, un piccolo numero di persone ha la proprietà dei mezzi di produzione (terra, strumenti di lavoro, macchine) mentre la maggior parte della popolazione non ha questi mezzi.
Marx prende in considerazione varie classi, in cui la forma di produzione e quella delle proprietà variano: per ex. nell’antica Roma la produzione si basava sulla proprietà degli schiavi (da parte dei patrizi); nella società antica la produzione si basava sulla proprietà della terra (da parte dei proprietari terrieri) e degli strumenti di lavoro (i lavoratori della terra); nella società borghese la proprietà è costituita dal capitale industriale (controllato dalla borghesia) e dalla produzione (la forza lavoro del proletariato).
Altre classi che Marx prende in considerazione sono la piccola borghesia (costituita da artigiani e commercianti) e la classe dei contadini, formate da persone che sono proprietarie di mezzi di produzione, acquistano forza lavoro, ma nello stesso tempo svolgono anche un lavoro manuale.
Infine, la classe del sottoproletariato è per Marx una massa nettamente distinta dal proletariato industriale e ne fanno parte ladri e delinquenti di ogni genere.

Inoltre Marx distingueva tra:
- classi in sé costituite da un insieme di individui che si trovano sulla stessa posizione rispetto alla proprietà di mezzi di produzione.
- classi per sé costituite da un insieme di individui che avevano la consapevolezza di avere degli interessi comuni e di appartenere alla stessa classe.
Il passaggio da una classe all’altra è favorito da tre fattori:
1. fattori che facilitano la comunicazione fra gli appartenenti a una classe, aumentando la loro visibilità;
2. fattori che riducono le stratificazioni interne ad una classe: infatti, quanto più una classe è omogenea, tanto più facile è che i suoi componenti sono consapevoli di farne parte;
3. fattori che rendono più rigide le barriere di classe: infatti, quanto più c’è mobilità, tanto meno sarà la formazione di classi per sé.

Questo topic è bloccato, non sono ammesse altre risposte.
Come guadagno Punti nel Forum? Leggi la guida completa
In evidenza
Classifica Mensile
Vincitori di agosto
Vincitori di agosto

Come partecipare? | Classifica Community

Community Live

Partecipa alla Community e scala la classifica

Vai al Forum | Invia appunti | Vai alla classifica

Registrati via email