mikaela catanzaro
mikaela catanzaro - Ominide - 42 Punti
Salva
chi eleggeva nel regno di sardegna la camera dei deputati?
coltina
coltina - Genius - 11961 Punti
Salva
Nel 1961 poi il diritoo venne esteso ai maggiorenni maschi che sapessero leggere e scrivere, con un reddito e che versavano al fisco una quota minima in pagamento delle tasse. Si trattava del 2,7% della popolazione
tiscali
tiscali - Tutor - 23024 Punti
Salva

Con un editto del 16 marzo 1848 Carlo Alberto concede il diritto di eleggere la Camera dei deputati ai cittadini, maschi ovviamente, ricchi oppure che siano professori universitari o magistrati. In sostanza è l'1,70% della popolazione.

Fonte: http://www.edscuola.it/archivio/ped/civica/ref994.html

kikka993
kikka993 - Erectus - 133 Punti
Salva

La legge elettorale del Regno di Sardegna emanata da Carlo Alberto il 17 marzo 1848, era stata elaborata anteriormente all'apertura del Parlamento subalpino da una commissione presieduta da Cesare Balbo.
L'elettorato poteva essere esercitato solamente dai maschi in possesso di una serie di requisiti: età non inferiore ai 25 anni, saper leggere e scrivere, pagamento di un censo di 40 lire.
Al voto erano ammessi, anche non pagando l'imposta stabilita, i cittadini che rientravano in determinate categorie: magistrati, professori, ufficiali.
I deputati, in numero di 204, erano eletti in altrettanti collegi uninominali.

Questa normativa elettorale, parzialmente modificata dalla legge del 20 novembre 1859, n. 3778, emanata durante la seconda guerra di indipendenza dal governo Rattazzi in virtù dei pieni poteri, rimase sostanzialmente inalterata dal 1848 al 1882.

hakunamatata
hakunamatata - Sapiens Sapiens - 1405 Punti
Salva
secondo qst link fu carlo alberto nel 17marzo 1848
http://informa.comune.bologna.it/storiaamministrativa/stories/detail/41181
alby97
alby97 - Ominide - 8 Punti
Salva
v
Questo topic è bloccato, non sono ammesse altre risposte.
Come guadagno Punti nel Forum? Leggi la guida completa
Registrati via email