annaro1971io
annaro1971io - Erectus - 104 Punti
Rispondi Cita Salva
URGENTE TESINA
salve ragazzi. ho deciso di svolgere la mia tesina su Disney. come collegamenti ho deciso di collegare ogni cartone ad una materia. mi serve dunque, per musica, un riassunto molto breve del novecento che contenga le informazioni principali storiche. attenzione! mi serve solo per presentare il contesto storico di alcuni autori, quindi non molto dettagliato! grazie mille!
juventina1992
juventina1992 - Genius - 7849 Punti
Rispondi Cita Salva

Il Novecento
Nel XX secolo assunsero grande importanza i generi musicali popolari, cui i mezzi di comunicazione di massa consentirono una diffusione senza precedenti.

La musica colta

A cavallo tra Ottocento e Novecento si avvia una frenetica ricerca di nuovi codici linguistici su cui basare la composizione musicale. Le soluzioni proposte sono diverse: dal ritorno alla modalità, all'adozione di nuove scale, di derivazione extraeuropea, come quella per toni interi (proposta per primo da Claude Debussy), al cromatismo atonale e poi dodecafonico che tende a scardinare la tradizionale dualità di consonanza/dissonanza.

In particolare, nel secondo decennio Arnold Schönberg, assieme ai suoi allievi, tra cui si ricordano Alban Berg e Anton Webern, giunge a delineare un nuovo sistema, noto come "dodecafonia", basato su serie di 12 note. Alcuni ritennero questo l'inizio della musica contemporanea, spesso identificata con la musica d'avanguardia: altri dissentirono vivamente, cercando altre strade. Il concetto di serie, inizialmente legato ai soli intervalli musicali, si svilupperà nel corso del secondo Novecento sino a coinvolgere tutti i parametri del suono. È questa la fase del serialismo, il cui vertice fu raggiunto negli anni cinquanta con musicisti come Pierre Boulez e John Cage.


La musica da film
Con l'avvento della cultura cinematografica inizia anche la diffusione della "musica da film" (o colonna sonora) che riprende la funzione di "commento musicale" delle scene, come accade per il teatro. Tra i compositori più celebri del XX e XXI secolo vi sono Ennio Morricone, John Williams, Alfred Newman, Bernard Herrmann, Henry Mancini, Danny Elfman, Thomas Newman, John Powell, Hans Zimmer e David Newman. Per questo genere di musica non ci sono dei canoni o metodi musicali precisi che lo contraddistinguono dagli altri, dato che ogni compositore ha un suo stile personale.

La musica pop

Tra il 1920 fino al 1980 nacquero nuovi stili e generi (quali jazz, blues, rock, soul, pop, funky, metal, fusion). Nascono così personaggi che diventano autentici fenomeni mediatici raggiungendo una popolarità senza precedenti. Fra questi si possono citare Frank Sinatra, Elvis Presley, The Beatles, Bruce Springsteen e Michael Jackson.

Il jazz, il ragtime ed il blues

All'inizio del Novecento, negli Stati Uniti d'America, iniziano a diffondersi tra la popolazione urbana diversi generi musicali derivati dalle tradizioni popolari degli africani portati come schiavi sul continente, e dalle loro contaminazioni con le tradizioni musicali bianche. Nascono il ragtime, il blues urbano (derivato dal cosiddetto blues primitivo che veniva cantato nelle campagne), e il jazz che combinava la musica bandistica e da parata, che veniva suonata soprattutto a New Orleans, con forti dosi d'improvvisazione e con particolari caratteristiche ritmiche e stilistiche.
La musica jazz continuò a svilupparsi per tutto il XX secolo, diventando prima musica di larghissimo consumo durante gli anni venti e gli anni 30 intrecciandosi con altri generi per dare vita a forme di espressione musicale ancora diverse (la più commercialmente rilevante delle quali fu il rock) ed evolvendosi poi gradatamente in una "musica per musicisti" e per appassionati espandendosi fuori dall'America e trovando seguaci prima in Europa e poi in tutto il mondo.

La musica elettronica

In seguito all'invenzione delle primissime apparecchiature tecnologiche avvenute lungo il Novecento, vennero fondati-a partire dalla seconda metà degli anni quaranta-i primi studi di registrazione dedicati alla musica elettronica. I musicisti che vi operavano erano tutti autori di composizioni d'avanguardia come John Cage, Pierre Henry e Karlheinz Stockhausen.

Il rock

Il rock è la dizione abbreviata di "rock and roll" o "rock'n'roll"; la parola rock si iniziò a leggere come "roccia", e in espressioni come Hard Rock cioè "roccia dura". Il rock'n'roll nacque negli anni cinquanta come musica da ballare, derivato dal boogie-woogie, ballo afro-americano del dopo guerra, infatti, sta proprio per "ondeggia e ruota". Quando rock e rock'n'roll si differenziarono, cioè da quando non furono più sinonimi, la seconda espressione venne intesa come forma originaria di questo genere di musica. Storicamente un gruppo, o una band è formata da una voce, una o più chitarre, il basso e la batteria, spesso con l'inserimento di pianoforte o sassofono. Negli anni settanta, soprattutto in Inghilterra, si affacciarono personaggi come i Pink Floyd, Arthur Brown e Soft Machine.

Fonte: https://it.wikipedia.org/wiki/Storia_della_musica#Il_Novecento

annaro1971io
annaro1971io - Erectus - 104 Punti
Rispondi Cita Salva
grazie mille!!
juventina1992
juventina1992 - Genius - 7849 Punti
Rispondi Cita Salva
Prego
Come guadagno Punti nel Forum? Leggi la guida completa
In evidenza
Classifica Mensile
Vincitori di agosto
Vincitori di agosto

Come partecipare? | Classifica Community

Community Live

Partecipa alla Community e scala la classifica

Vai al Forum | Invia appunti | Vai alla classifica

Registrati via email