Aloisi222
Aloisi222 - Ominide - 14 Punti
Rispondi Cita Salva

tesina storia
LO STATO FASCISTA
IL MITO DI ROMA
L'Impero romano - l'epoca in cui l'Italia aveva dominato sull'Europa e sul Mediterraneo- rappresentava per il fascismo il modello storico per eccellenza, per questo iniziò a essere celebrato nell'arte, nell'archidettura e nel linguaggio. Il fascismo littorio, insegna dei magistrati romani, divenne il simbolo del regime e venne impresso ossessivamente su documenti, libri, cartoline, manifesti, giornali, francobolli. Numerosi edifici pubblici in questo periodo richiamavano nelle linee e nei rivestimenti marmorei bianchi l'archidettura classica; in particolare i nuovi quartieri, come l'EUR a Roma, ripresero la forma geometrica delle città romane. Ai gerarchi del partito fascista furono conferiti titoli come console o triumviro e lo stesso appellativo usato per indicare Mussolini, duce del fascismo, veniva dal termine latino dux, "guida", "condottiero". Mediante i rimandi continui all'antica Roma, il regime intendeva imporre agli Italiani l'idea che il loro destino era quello di conquistare e dominare il mondo.
LA PROPAGANDA
Mussolini, che in passato era stato giornalista, aveva ben chiara l'importanza dell'informazione e dei mezzi di comunicazione di massa per conquistare il sostegno dei cittadini. Il regime non si limitava solo a censurarei contenuti sgraditi, ma impartiva precise disposizioni su ciò che i giornali dovevano scrivere. Erano le cosiddette veline, versioni ufficiali delle notizie che venivano recapitate ogni giorno alle redazioni dei giornali e alle quali gli organi di informazione si dovevano rigorosamente attenere. Anche per la radio, che cominciò a diffondersi in Italia soprattutto negli anni Trenta e i cui apparecchi furono installati in scuole, uffici ed edifici pubblici per diffondere i discorsi di Mussolini, furono date rigorose direttive su contenuti e forme dei programmi. Al cinema, i cinegiornali, prodotti da un ente statale, l'Istituto Luce, e proiettati obbligatoriamenteprima di ogni spettacolo, celebravano i successi del regime.
LA FIGURA DI MUSSOLINI
Al centro della propaganda del regime vi era la figura di Mussolini, celebrato non solo come uomo politico, ma in tutti gli aspetti della sua personalità. Dalla prestanza fisica, alle buone letture, dalla dedizioni al lavoro, al fascino irresistibile e alla fama di donnaiolo instancabile, ogni occasione era buona per esaltare il capo supremo degli italiani. Nei cinegiornali Mussolini appariva nelle vesti più diverse: il duce generoso che conversa con gli operai, il duce contadino intento a mietere il grano, il duce affettuoso che accarezza i bambini, il duce archidetto che supervisiona i grandi cantieri e così via. In questo modo si cercava di trasformare Mussolini in una sorta di essere sovraumano capace di ogni cosa e artefice di tutti i successi del Paese, tanto da giustificare slogan perentori come <<Mussolini ha sempre ragione>>.
LA POLITICA DEMOGRAFICA
La propaganda fascista cercava anche di condizionare lo stile di vita degli italiani, imponendo i modelli graditi al regime. Innanzitutto, il regime privilegiò la famiglia numerosa e attuò pertanto una serie di provvedimenti che incentivano l'incremento della popolazione. Mussolini era infatti convinto che la potenza si un Paese si misurasse anzitutto con il numero dei suoi abitanti e che una nazione popolosa sarebbe stata più forte sul piano politico, economico e militare. Poco importava che l'Italia fosse stat tradizionalmente un Paese di emigranti a causa di un'economia che non offriva risorse e lavoro a sufficienza per tutti i cittadini: il governo fascista proclamava che avrebbe garantito lo sviluppo complessivo del Paese e che un giorno gli eserciti italiani avrebbero conquistato nuovi territori da colonizzare. Perciò il regime istituì premi per le famiglie numerose, favorì la carriera lavorativa degli uomini che avevano molti figli, distribuì assegni familiari e impose una tassa sui celibi per indurli a sposare.

melody_gio
melody_gio - Tutor - 33011 Punti
Rispondi Cita Salva
Ciao Aloisi,

non è male come tipo di percorso storico. A mio avviso va bene così :)

Ciao,
Giorgia.
Aloisi222
Aloisi222 - Ominide - 14 Punti
Rispondi Cita Salva
grazie milleee
Come guadagno Punti nel Forum? Leggi la guida completa
In evidenza
Classifica Mensile
Vincitori di agosto
Vincitori di agosto

Come partecipare? | Classifica Community

Community Live

Partecipa alla Community e scala la classifica

Vai al Forum | Invia appunti | Vai alla classifica

Registrati via email