checco_10
checco_10 - Ominide - 11 Punti
Rispondi Cita Salva
Ciao a tutti. Sono uno studente di un liceo classico e frequento il terzo anno. La mia media scolastica ondeggia ultimamente fra i 5 ed i 7, mi sto mettendo sotto per lo sprint di fine anno ma ho un problema. In greco, dove abbiamo un professore particolarmente severo ed esigente (al primo quadrimestre ho avuto 2-2 in pagella a scritto e orale) vado male allo scritto, seppur comunque riconosca verbi ecc durante le versioni. In pratica, andando al sodo, ho 2 e 2 allo scritto e 8,6.5,6+ all'orale. La media è sul 5, e una settimana fa ho svolto la terza versione, della quale 6 righe circa le ho prese da un mio compagno. Bene, ieri abbiamo svolto anche l'ultimo compito di letteratura e il prof mi ha fatto mettere al primo banco per svolgerlo (sono all'ultimo solitamente) il che è un indizio piuttosto forte del fatto che potrebbe avermi scoperto. Ma durante la versione non ha visto nulla! Come posso difendermi? So che può essere un atteggiamento disonesto, ma sto facendo ore e ore di studio al giorno (e il compito di letteratura, sempre valido per l'orale, mi dovrebbe essere andato bene) e non credo di meritarmi la materia solo perchè ogni parola sbagliata per lui è mezzo voto in meno, e il voto massimo equivale alle righe svolte... in poche parole, svolgendo 9 righe ma con 8 parole errate (ma anche un accento mancato per distrazione, o un "e" in più) in tutta la versione già si è sotto il 6...e se una frase è sbagliata abbassa il voto massimo e toglie un ulteriore voto...

Consigli?
Cosa potrei dirgli se mi trovassi un bell'1 sul compito?
ariale12345
ariale12345 - Ominide - 6 Punti
Rispondi Cita Salva
prova a sosternere che non avendoti visto non ha prove
Come guadagno Punti nel Forum? Leggi la guida completa
In evidenza
Classifica Mensile
Vincitori di agosto
Vincitori di agosto

Come partecipare? | Classifica Community

Community Live

Partecipa alla Community e scala la classifica

Vai al Forum | Invia appunti | Vai alla classifica

Registrati via email