john fitzgerald kennedy
john fitzgerald kennedy - Ominide - 12 Punti
Rispondi Cita Salva

Salv ragazzi,
è passata una circolare qualche giorno fa nella mia scuola, che obbligherebbe i professori a sequestrare preventivamente i cellulari di tutti gli studenti, metterli sulla cattedra e permetterci di riprenderlo solamente negli intervalli. Il punto è che questa circolare fa riferimento alla circolare ministeriale 30/2007, che parla dell'applicazione di possibili misure nell'ambito del regolamento d'istituto, cosa che non è accaduta. Esso non ha alcun riferimento a nessuna procedura del genere nè tantomeno una simile norma è stata approvata dal Consiglio d'Istituto, al contrario il regolamento sottolinea come i beni privati non siano risarcibili.
È possibile qualcosa del genere?

The6DAZ6
The6DAZ6 - Habilis - 265 Punti
Rispondi Cita Salva

Onestamente di legge non me ne intendo, ma parlando di esperienza ti posso dire che le scuole sono ormai diventate un far west, dove i docenti e la preside possono fare tutto ciò che vogliono senza tener conto di noi studenti :thx :frusta
Nella nostra scuola ad esempio, una classe è senza classe (fanno lezione in aula magna), i professori ci hanno appena assegnato in una settimana (senza preanticipo) 7 compiti in classe, insomma, un vero schifo

ThiefOfVoid
ThiefOfVoid - Habilis - 154 Punti
Rispondi Cita Salva

Nemmeno io me ne intendo di legge, ma rifacendosi ai regolamenti vari degli istituti che ho frequentato finora una cosa del genere non sta ne in cielo ne in terra: il cellulare si sequestra solo se esso viene utilizzato (senza permesso) durante le lezioni. Ho tutto il diritto di portarmelo a scuola però, perché obbiettivamente mi può servire per far fronte ad un qualche imprevisto. Tralasciamo poi il fatto di quanto questa cosa sia ipocrita: come minimo anche i prof dovrebbero lasciarlo in bella vista sulla cattedra a questo punto. In teoria nemmeno loro potrebbero/dovrebbero usarlo durante le lezioni, ma in pratica poi lo fanno comunque, e le regole si applicano quando fa comodo.

# The6DAZ6 :i professori ci hanno appena assegnato in una settimana (senza preanticipo) 7 compiti in classe, insomma, un vero schifo
Non per fare la guastafeste, ma a quanto mi risulta in teoria i prof non sono tenuti ad avvisarti in merito a verifiche e interrogazioni, possono benissimo arrivare e dal nulla interrogare o fare verifica senza aver detto nulla. Con questo non dico che sia giusto. Alla fine le materie sono tante, e arrivati soprattutto ad un certo livello di studi è impossibile studiare sempre volta per volta tutto. Non avvisare è scorretto a livello "umano", ma non quando si parla di regolamenti. Poi non so se questa è una cosa che varia da istituto a istituto o se è così per tutti, nel caso chiedo venia c':
The6DAZ6
The6DAZ6 - Habilis - 265 Punti
Rispondi Cita Salva
# ThiefOfVoid : Non per fare la guastafeste, ma a quanto mi risulta in teoria i prof non sono tenuti ad avvisarti in merito a verifiche e interrogazioni,
In realtà nel mio istituto è vietato da regolamento, i progessori sono tenuti ad avvisare di un compito scritto con minimo 1 settimana di anticipo e se ne possono fare massimo 3 in una settimana; ma tamto si sà che la legge la fa chi ha il coltello dalla parte del manico
Come guadagno Punti nel Forum? Leggi la guida completa
In evidenza
Classifica Mensile
Vincitori di agosto
Vincitori di agosto

Come partecipare? | Classifica Community

Community Live

Partecipa alla Community e scala la classifica

Vai al Forum | Invia appunti | Vai alla classifica

Maura Manca

Maura Manca Blogger 142 Punti

VIP
Registrati via email