Sif1970
Sif1970 - Ominide - 10 Punti
Rispondi Cita Salva
Salve a tutti, sono la mamma di un ragazzino di seconda media; quest'anno, visti vari problemi di stomaco di mio figlio (e le robe orribili che passano a scuola) abbiamo deciso di non iscriverlo al servizio mensa. Abbiamo scoperto una tavola calda appena fuori dalla scuola, che, con un terzo della spesa, avrebbe garantito un pasto caldo (e commestibile) al ragazzo. Comunicato alla scuola, tutto bene. Però...il Preside ci dice che mio figlio non ha più il diritto di giocare ai giardini pubblici con gli altri studenti: non potrà raggiungere i suoi compagni al parco (pubblico, ripeto) adiacente la scuola, ne' entrare nel campetto di calcio (pubblico anch'esso) lì vicino. Deve stare "a zonzo" per un'ora e mezza, con qualsiasi tempo atmosferico. Praticamente: non paghi la mensa? Allora non fai ricreazione con gli altri. Una mamma mi ha addirittura detto, con molta franchezza, che lei ha accettato di pagare la mensa senza usufruirne, perchè la Vice Preside avrebbe minacciato (molto velatamente) un calo dei voti del figlio, in caso contrario... C'è qualcosa che posso fare? Tutti mi dicono di non denunciare il fatto, se non voglio che mio figlio ripeta l'anno... Ma la scuola, in Italia, fa davvero così schifo..? :madno
Dogbert
Dogbert - Habilis - 192 Punti
Rispondi Cita Salva
Che io sappia, se non paghi la mensa, per l'ora in cui i bambini mangiano, la scuola non è responsabile per tuo figlio e quindi è per questo che non vogliono che lui gichi insieme agli altri: le maestre diventerebbero responsabili anche per lui anche se non sono tenute ad esserlo, perchè tuo figlio non dovrebbe essere con la classe.
Sif1970
Sif1970 - Ominide - 10 Punti
Rispondi Cita Salva
Grazie per la risposta! Abbiamo chiesto se possiamo manlevare la scuola da qualsiasi responsabilità, ma ci dicono di no. Quello che mi da fastidio è questa forma di ricatto: paghi o sei emarginato. Vorrà dire che lo farò tornare a casa, per quell'ora...ci organizzeremo. Ciao!
Dogbert
Dogbert - Habilis - 192 Punti
Rispondi Cita Salva
Di solito infatti i genitori che non fanno mangiare i figli a scuola li portano a casa e li riportano poi indietro per l'inizio delle lezioni. Credo che il tuo caso sia abbastanza raro :)
Sif1970
Sif1970 - Ominide - 10 Punti
Rispondi Cita Salva
Noi pensavamo fosse più facile (illusi!). Ho anche saputo da un "addetto ai lavori" che il Comune si tiene 2 euro ad ogni pasto per ogni bambino...ecco perchè gli brucia tanto se non mandi i figli alla mensa! (...un pò come succede per i canili...) Che dire? Ci arrangiamo, e facciamo al Comune il più classico degli auguri: che tutti i soldi entrati se li spendano in medicine XD
Dogbert
Dogbert - Habilis - 192 Punti
Rispondi Cita Salva
In realtà per il comune il servizio mensa è un costo quindi è normale che una parte vada a loro...
Sif1970
Sif1970 - Ominide - 10 Punti
Rispondi Cita Salva
Ok per il costo, ma se pago vorrei qualcosa di anche vagamente commestibile... Ho parlato con una prof, che si è dichiarata d'accordo con me per quanto riguarda la roba assolutamente immangiabile che servono a tavola; mi anche detto che il ragazzo, mangiando a casa e tornando alle tre del pomeriggio "si perde la socializzazione" ai giardinetti...durante la quale gli studenti delle medie si esercitano nei loro passatempi favoriti: risse e foto oscene col telefonino. Vabbe', passo :asd
Come guadagno Punti nel Forum? Leggi la guida completa
In evidenza
Classifica Mensile
Vincitori di agosto
Vincitori di agosto

Come partecipare? | Classifica Community

Community Live

Partecipa alla Community e scala la classifica

Vai al Forum | Invia appunti | Vai alla classifica

Registrati via email