• Chimica
  • Spontaneità di una reazione

    closed post best answer
a4321
a4321 - Sapiens Sapiens - 838 Punti
Salva
Buongiorno,
perché una reazione spontanea presenta un delta G minore di 0? Quali sono i criteri per affermare che una reazione è spontanea? le reazioni spontanee sono sempre esotermiche?
Grazie mille
Ithaca
Ithaca - Blogger - 9846 Punti
Salva
Ciao a4321,

La spontaneità o meno di un processo chimico dipendono da due termini: quello entalpico, ΔH, che esprime il fattore energetico, e quello entropico, TΔS, che rappresenta il fattore probabilistico legato al disordine del sistema.
Se ne corso di una trasformazione si avesse contemporaneamente una diminuzione dell'energia per emissione di calore (processo esotermico, ΔH < 0) e un aumento del disordine (ΔS > 0), il processo sarebbe sicuramente spontaneo (ΔG < 0).
Quindi, se ΔH < 0 e ΔS > 0, ΔG non potrà non essere negativo, poiché:

ΔG = ΔH (negativo) - TΔS

Occorre sempre tener conto di - TΔS, in relazione al valore della temperatura. Considera che, a temperature basse, -TΔS assume un valore basso, non in grado di superare in valore la variazione di entalpia ΔH; la reazione risulterà, pertanto, spontanea.
Viceversa, a temperature alte, -TΔS assume un valore maggiore rispetto alla variazione di entalpia; anche in tal caso la reazione risulterà spontanea.
Possiamo pertanto dire che una reazione risulta spontanea quando su di essa non vi sono interventi esterni, quindi accade in maniera naturale; questo si può verificare solo al di sotto del valore 0.
Per quanto riguarda l'ultima domanda, la risposta è no; lascio a te capire il perché.

A presto :hi
Questo topic è bloccato, non sono ammesse altre risposte.
Come guadagno Punti nel Forum? Leggi la guida completa
In evidenza
Classifica Mensile
Vincitori di agosto
Vincitori di agosto

Come partecipare? | Classifica Community

Community Live

Partecipa alla Community e scala la classifica

Vai al Forum | Invia appunti | Vai alla classifica

Selisa

Selisa Blogger 31 Punti

VIP
Registrati via email