florinda
florinda - Erectus - 94 Punti
Salva

"se Dio nn esiste tutto è permesso". Questa frase di Dostoevsky contenuta nel romanzo"i fratelli Caramazov" è lo spunto per una serie di riflessioni sul fondamento della morale,dell'idea di bene e di male e sull'"utilità" di Dio per la vita dell'uomo contemporaneo. Esprimi il tuo parere sulla plausibilità di questa affermazione (è vera o falsa? Perchè? Quale è per te il fondamento del bene e del male?) .A che serve Dio ? Che ci sia o no cambia qualcosa nella vita?...visione da credente

Cronih
Cronih - Genius - 23969 Punti
Salva

Non credo che l'affermazione sia del tutto giusta perchè a nessuno è permesso di ledere la libertà ad un altro individuo sia che Dio esista o no anche se come la storia insegna moltissimi personaggi sono andati contro i diritti inalienabili dell'uomo. Da questo spunto poi partire con un tuo pensiero riguardo l'esistenza di Dio e i fondamenti del bene e del male.

Questo topic è bloccato, non sono ammesse altre risposte.
Come guadagno Punti nel Forum? Leggi la guida completa
Registrati via email