Delta711
Delta711 - Sapiens - 320 Punti
Rispondi Cita Salva
Ciao raga :hi !!!
Avete presente "il fantasma di Canterville"?
Per il riassunto ok, devo però fare una relazione sui principali personaggi del racconto (un breve profilo di ciascuno) e della famiglia Otis in generale (peculiarità e modo di fare).
So che è facile ma...mi potete dare lostesso qualche suggerimento?
Vi ringrazio in anticipo
(se possibile entro domani sera o il 31 gennaio) :hi
bambolinabella
bambolinabella - Sapiens Sapiens - 1369 Punti
Rispondi Cita Salva

vedi se ti va bene.

Nel racconto Il fantasma di Canterville di Oscar Wilde (1887) la dicotomia tra attualità e tradizione, tra razionalità e fantasia, tra materialismo progressista e pathos romantico sono incarnati da un eroe, il fantasma, ormai logoro e vecchio, esangue e polveroso, costretto ad escogitare ogni genere di trucco per riuscire a spaventare gli Otis, e un anti-eroe, Hiram Otis, acquirente del vecchio castello inglese smodatamente fiducioso nel progresso e nella ricchezza, talmente integrato nella propria epoca da offrirsi come modello per i futuri cittadini del mondo.

Gli Otis, famiglia americana materialista e consumista, acquistano il castello per vanità e riducono il gotico baluardo del romanticismo nordico ad un rudere contemporaneo in stile kitsch, sostituendo vecchie polveri e ragnatele con tende e pareti color confetto, libri da museo con enciclopedie moderne raccolte per corrispondenza. Per contrasto, in mezzo a tale sfoggio di superficialità si distingue Virginia Otis la figlia maggiore, che riesce ad elevare la propria protesta manifestando una sensibilità sconosciuta al mondo nel quale è stata allevata e che riesce a svelare il segreto della profezia di Canterville.


Il testo è interessante perché affronta temi che sono ancora attuali: gli eccessi del consumismo che portano a ragionare in termini esclusivamente pubblicitari, l’importanza attribuita principalmente a ciò che si ha piuttosto che all’essenza delle cose, l’immaginario reso sempre più angusto a causa dell’empio culto che il secolo di Wilde ( e anche il nostro) ha dedicato al progresso materiale

Il testo gioca con i personaggi, si prende gioco di loro esaltandone le caratteristiche più essenziali, ironizza senza banalizzare mantenendo vivo l’alto intento di sottolineare la mostruosità degli Otis, il candore e la determinazione di Virginia, il dramma del fantasma che diventa la vittima sacrificale dei dispetti dei due gemellini soprannominati “stelle a strisce”. Altro personaggio è la signora Umney, vecchia governante ed unico baluardo delle tradizioni rimaste nel castello.

se trovo ancora qualcosa .....lo aggiungo.

Francy1982
Francy1982 - Mito - 119085 Punti
Rispondi Cita Salva
Guarda anche qui:
https://www.skuola.net/forum/altre-materie/il-fantasma-di-canterville-6687.html
Delta711
Delta711 - Sapiens - 320 Punti
Rispondi Cita Salva
Credo possa andare bene.
Un rigraziamento ad entrambi.:satisfied
PuLcInA^^
PuLcInA^^ - Mito - 14351 Punti
Rispondi Cita Salva
OK chiudo
Questo topic è bloccato, non sono ammesse altre risposte.
Come guadagno Punti nel Forum? Leggi la guida completa

Lascia un messaggio ai conduttori Vai alla pagina TV

In evidenza
Classifica Mensile
Vincitori di settembre
Vincitori di settembre

Come partecipare? | Classifica Community

Community Live

Partecipa alla Community e scala la classifica

Vai al Forum | Invia appunti | Vai alla classifica

manliogrossi

manliogrossi Blogger 5899 Punti

VIP
Registrati via email