pexolo di pexolo
Ominide 10532 punti

La logica del «profitto» è indifferente alle aspirazioni degli operai. L'alienazione è data dal fatto che il lavoro è, nel modo capitalistico della produzione, esterno all'operaio, per cui questi in esso non realizza la propria umanita: si nega, si sente infelice, annichilito nel corpo e nello spirito. La ragione è che il lavoro non é sotto la sua direzione, né di sua proprieta. L'economia classica incapace di superare il problema dell'alienazione, poiché dichiara intoccabile la proprieta privata assoluta. Invece, eliminando la proprietà privata, secondo l'ideale del comunismo, l'uomo riconquista la propria essenza; infatti il comunismo impedisce che si alieni al lavoratore il frutto del suo lavoro, esalta la socialità tra i lavoratori e, con il mutamento della base «strutturale» dei rapporti economici, modifica indirettamente tutti gli effetti «sovrastrutturali» di tali rapporti (cioè religione, famiglia, istituzioni, cultura, morale); in breve, risolve tutta la storia, in quanto è regolata dalle leggi dell'economia («Materialismo storico»). La soppressione della proprietà privata è da Marx definita la «soppressione positiva» di ogni estraneazione, e la riappropriazione della vita. Il superamento dell'alienazione è interconnesso all'instaurazione del capitalismo.

Hai bisogno di aiuto in Filosofia Moderna?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email
Consigliato per te
I Licei Scientifici migliori d'Italia secondo Eduscopio 2017