pexolo di pexolo
Ominide 10537 punti

Fin dalle opere Aurora e La gaia scienza, la filosofia di Nietzsche diventa propositiva di valori alternativi a quelli comuni; Nietzsche tratteggia l'immagine dell'uomo libero, vitale, istintivo, e soprattutto, dell'uomo che accetta (avendo riconquistato l'ingenuità del fanciullo) la «tragicità » della vita (il «Grande Nulla »). Sono presenti, dunque, le celebri teorie: superuomo, morte di Dio, volontà di potenza, eterno ritorno dell'uguale. L'aurora dell'uomo libero sorge quando questi accetta l'esistenza rischiosa, e accetta di fare a meno dell'Essere in sé e di altre simili garanzie, rassicuranti ma «alienanti »; l'Idealismo, dunque, è condannato, come la quintessenza di tutte le ipocrisie e alienazioni. Inizia per l'umanità la « guarigione» dalla malattia culturale europea (tali opere furono scritte all'uscita dalla prima lunga fase di malattia personale), e la gioia corona il buon esito della precedente analisi, critica contro la metafisica. Urge che la filosofia «scristianizzi» il mondo, rivaluti valori per secoli disprezzati e dia all'uomo, così, il senso della libertà: l'uomo viva il suo momento con piena realizzazione e, in tale modo, desidererà tornare a viverlo ancora infinite volte (« eterno ritorno dell'uguale »). Leggiamo in Ecce homo: «Conosco la mia sorte. Un giorno il mio nome sarà legato al ricordo di una crisi quale mai si era vista eguale, la più profonda collisione della coscienza contro tutto ciò che finora è stato creduto, preteso, consacrato. Non sono un uomo, sono dinamite; la mia verità è tremenda, perché fino ad ora si chiamava menzogna. Trasmutazione di tutti i valori, questa è la mia formula per l'atto con cui l'umanità prende la decisione suprema... Vuole, la mia sorte, che io sia il primo uomo decente, che sappia opporsi ad una falsità durata millenni ».

Hai bisogno di aiuto in Filosofia Contemporanea?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email
Consigliato per te
Calendario Scolastico 2017/2018: date, esami, vacanze