pexolo di pexolo
Ominide 10532 punti

I collegamenti più evidenti sono: al Personalismo, alla Fenomenologia e al Tomismo. Rispetto alle Posizioni di Mounier, di cui condivise l'affiato sociale e l'urgenza del rinnovamento dottrinale della Chiesa, Maritain è più ottimista circa la conciliabilità del modello borghese con l'insegnamento cristiano; ne scaturiscono posizioni politicamente più incisive. Per esempio, Mounier negò che un partito potesse mai essere all'altezza del messaggio cristiano, data l'incolmabile distanza tra « stultitia » evangelica e compromessi politici; Maritain, invece, non esclude l'impegno dei cattolici in formazioni politiche dichiaratamente ispirate all'insegnamento della Chiesa; per ciò, Maritain ebbe un'incidenza maggiore che non Mounier anche sul rinnovamento ecclesiale (mentre il Personalismo fu dapprima visto con sospetto, e successivamente assimilato in modo lento). Nell'analisi della coscienza umana, Maritain si avvalse della Fenomenologia di Husserl, da cui trasse la nozione di « essere » come esistente e non come astratto concetto. L'obiettivo maritainiano di una metafisica dell'essere è del tutto estraneo alla filosofia tedesca del suo tempo, e consueto, invece, nella cultura francese del Personalismo e dello spiritualismo (compreso l'Esistenzialismo cristiano); pertanto, ci sono affinità con Berdjaev e con gli esponenti della filosofia francese di inizio secolo. La matrice dello spiritualismo era il Tomismo; Maritain, infatti, teorizza la possibilità degli esseri di sollevare la propria natura all'Essere, con la Grazia di Dio.

Hai bisogno di aiuto in Filosofia Contemporanea?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email
Consigliato per te
I Licei Scientifici migliori d'Italia secondo Eduscopio 2017