Imparare nuove parole inglesi in un attimo? Ecco la tecnica risolutiva

Redazione
Di Redazione

Ecco lo strumento più potente che c’è che permette di memorizzare nuove parole straniere ad una velocità neanche immaginabile! Viene anche definito come “il metodo degli agenti segreti” perché molto usato nei training linguistici per gli agenti dello spionaggio fin dagli anni 70’. In verità, non c’è nulla di segreto, ma si tratta solamente di associare parole sconosciute a qualcosa di conosciuto per rafforzarne il ricordo. Si chiama Keyword Method e potrebbe aiutare tantissime persone che, per ragioni di lavoro, studio o diletto, vogliono imparare in fretta parole straniere.

Keyword Method: come imparare le parole straniere più velocemente

Si tratta di un’alternativa a quello che può essere definito un sistema tradizionale di memorizzazione: invece di limitarsi a leggere, ascoltare la pronuncia di una parola straniera utilizzando strumenti gratuiti come Google Translate e ripeterla fino a quando non sia definitivamente imparata, si può tentare di raggiungere lo stesso scopo in modo più rapido con il Keyword Method. I passi da fare sono i seguenti:
  • Cercare su Google Translate la parola che si desidera apprendere e ascoltarne attentamente la pronuncia
  • Visualizzare l’immagine della parola cercata per poter creare un legame tra la parola stessa e il suo significato. L’immagine non deve però essere generica; affinché rimanga scolpita nella memoria è necessario prendere in considerazione qualcosa che si conosce bene
  • Scegliere un’altra immagine che ricordi la pronuncia della parola; questa viene definita coma parola/indizio
  • Concentrarsi sulla sua visualizzazione ed infine legare l’immagine della parola/indizio a quella della parola/significato

  • Associazione di immagini

    La funzionalità di questo metodo deriva appunto dall’associazione di immagini che rappresentano il significato e altre che rappresentano la pronuncia della parola stessa; in questo modo si crea un ricordo molto più stabile nel tempo.
    Una buona keyword deve somigliare il più possibile alla parola della lingua straniera che vogliamo imparare e deve essere facilmente visualizzabile. È necessario costruire anche immagini specifiche, e creare una interazione forte, possibilmente attraverso un’azione: per parole concrete, l’intero processo non dura più di un minuto. Più difficile è invece trasformare parole astratte. In questo caso, per usare il Keyword Method serve lavorare di fantasia e avere potere di sintesi. Ad esempio per il colore “blu” si può scegliere l’immagine di qualcosa che lo rappresenti per antonomasia, come il cielo, cercando di non fare confusione con la parola che rappresenta la cosa in sé.

    Quando usarlo

    Il Keyword Method è più efficace rispetto ad altri metodi quando le parole da imparare sono di numero elevato: questo perché è molto più veloce e permette di ricordare meglio e più a lungo nel tempo. Naturalmente anche con questo sistema è necessario ripassare le parole apprese, ma molto meno che col metodo tradizionale. Dopo qualche ripetizione e utilizzo non neanche più necessario fare il giro associativo di parole e immagini.
    Skuola | TV
    Buona estate ragazzi!

    La Skuola Tv ritornerà ad ottobre! Buona estate ragazzi!

    3 ottobre 2018 ore 16:30

    Segui la diretta