Come affrontare l'esame universitario insuperabile: 5 regole definitive

Skuola.net | Ripetizioni
In collaborazione con Skuola.net | Ripetizioni

esame universitario insuperabile i trucchi per farcela

Tutti gli studenti universitari hanno avuto a che fare, almeno una volta nella vita, con i mostri sacri del proprio corso di laurea, ovvero quegli esami che sono considerati i più difficili per l’indirizzo. Sarà per la complessità della materia o per la severità del professore, ma gli esami “insuperabili” possono comportare ritardi notevoli ai laureandi. Alcuni, per colpa di quel solo esame, sono costretti a rimandare la seduta di laurea per mesi e mesi. Tuttavia, non bisogna perdersi d’animo perché anche questi alti ostacoli possono essere superati. Come? Con i consigli di Skuola.net

5. L'esame insuperabile non esiste

Innanzitutto, bisogna capire se effettivamente l’esame che ti sta dando tante preoccupazioni sia effettivamente così difficile come credi, e soprattutto individuare precisamente qual è il problema. Infatti, ogni corso di laurea presenta 1 o 2 esami nell’insieme più complessi di altri. Ma dopo aver studiato a fondo, se ancora non riusciamo a passarlo è perché c’è qualcos’altro che non va nel nostro approccio.

4. Non farti vincere dall'ansia

Infatti, spesso ciò che rende una prova “insuperabile” ai nostri occhi è proprio l’ansia e la sfiducia, che proviamo quando siamo convinti di non potercela fare. In questi casi si entra in una specie di circolo vizioso che aumenta le probabilità di fallire. Bisogna pensare che anche noi possiamo superare quell’ostacolo, esattamente come i nostri compagni di corso. I tanti che si laureano, infatti, hanno avuto i vostri stessi problemi: cosa avete voi di peggio?

3. Trova il giusto metodo di studio

Non esistono escamotage al mondo per evitare l’esame "scoglio", se non uscire dal pantano e affrontarlo una volta per tutte. Ti potrà essere utile capire come (e non solo quanto!) abbia studiato un tuo compagno di corso che è riuscito a passarlo. In poche parole, scoprire la chiave di lettura giusta per superarlo. Ad esempio, se per un esame è fondamentale seguire le lezioni, è inutile continuare a sostenerlo da non frequentante! Se invece necessita di conoscenze propedeutiche che ancora non hai, è importante capire quali siano e approfondire quei temi. Un buon modo per superare gli “scogli” all’università, è utilizzare un metodo di studio finalizzato per quel dato esame. E non da ultimo, capire qual è il metodo più adatto a noi.

2. Preparati diversamente per scritto o orale

Per gli esami scritti, è necessario fare esercizi specifici e, soprattutto, capirne i meccanismi alla base. Il consiglio è che non bisogna avere scrupoli a chiedere aiuto se non riusciamo a farlo da soli, mentre nel caso di un esame orale, bisogna individuare gli argomenti che non sono chiari e approfondirli e, una volta risolti i problemi di comprensione, fare molto esercizio di espressione, magari con qualcuno che vi ascolti. Quante volte, infatti, sei stato sopraffatto dal terrore per il tuo professore e non sei riuscito a esprimerti in maniera efficace durante un esame orale, anche se hai studiato tanto? Spesso è proprio lavorando sulla fiducia in sé stessi e sulla capacità di espressione che si può abbattere anche l’ultimo ostacolo, quello di aver davanti a sé un professore dal volto severo e fin troppo incline alla bocciatura.

1. Chiedi aiuto

E l’ultimo ripasso, poco prima del grande giorno? Cerca di ripassare gli argomenti principali grazie ai tutor di Skuola.net | Ripetizioni, il servizio grazie al quale puoi trovare le tue lezioni private con l'insegnante più vicino a te. Puoi fare le tue ripetizioni dal vivo o su Skype.

>> Vuoi superare l'esame più difficile senza problemi? Scopri Skuola.net | Ripetizioni >>

Consigliato per te
Come fare una tesina: esempio di tesina di Maturità