Innamoratevi e… preparate il vostro esame

Serena Rosticci
Di Serena Rosticci

amare e sentirsi amati aiuta a preparare un esame nelle migliori condizioni mentali

L’amore ci riempie di gioia e ci fa camminare ad un metro da terra, ci dona quella sensazione di avere le farfalle nello stomaco e ci fa apprezzare tutto quello che abbiamo. Insomma, che essere innamorati ci renda felici non è una novità, ma forse molti non sanno che l’amore ha degli effetti benefici persino sullo studio pre – esame.

AL CUOR NON SI COMANDA - Ne parlano canzoni, poesie, film e romanzi. E persino ricerche scientifiche. Infatti, un’indagine dell’Università della California ha dimostrato scientificamente che essere innamorati fa bene non solo al nostro corpo, ma anche alla nostra mente. Secondo quanto ne è emerso, sarebbe addirittura il cuore a dettare legge sul nostro cervello regalandoci quella serenità mentale che altrimenti non avremmo a causa della tensione e dello stress che una normale sessione di esami porta con sé.

AMARE AIUTA A STUDIARE - Stando a quanto detto è inevitabile arrivare alla conclusione che essere innamorati ci aiuta a svolgere meglio i nostri compiti quotidiani, persino quando riguardano lo studio in vista degli esami. Già, perché è scientificamente provato che amare e sentirsi amati aiuta ad essere ottimisti e a riacquistare quella speranza di superare l’esame che ormai stavamo perdendo. Insomma, ci carica positivamente e ci riempie dell’entusiasmo giusto che ci consente di metterci sui libri anche se fuori c’è un sole bellissimo ed i nostri amici si stanno godendo il mare mentre noi siamo chiusi nella nostra stanza.

VI HANNO APPENA MOLLATO? - Al contrario, la fine di una storia porta con sé tutti quegli effetti negativi che l’amore aveva allontanato. Basti pensare che le aree del cervello che registrano il dolore fisico sono le stesse che si accendono quando l'amata o l'amato ci molla. Certo, studiare in queste condizioni diventa davvero difficile: i nostri pensieri sono focalizzati solo su quella persona che credevamo fosse giusta per noi e concentrarsi su qualcosa che non la riguardi sembra quasi impossibile. Tutto ci ricorda la nostra storia d’amore finita male e, rispetto alla tragedia emotiva che ci sta colpendo, l’esame da preparare perde tutta la sua importanza. Insomma, la fine di una storia d’amore porta con sé diversi rischi per uno studente, primo fra tutti quello di perdere la sessione restando indietro con gli esami.

REAGITE ED INNAMORATEVI DI NUOVO! - A questo punto bisogna trovare le energie e la volontà per scuotersi e fare qualcosa. Insomma, non si può permettere ad una storia finita male di rovinare la propria carriera universitaria, no? Specie se il caldo inizia ad arrivare offrendoci un anticipo di estate. Infatti, siamo in piena primavera, la stagione degli amori per eccellenza che sembra regalarci continue occasioni per abbandonarci a nuovi amori che possono farci sentire meglio e ritrovare le energie da dedicare allo studio. Inutile dire che, per trovare nuovi amori, bisogna uscire di casa e tentare di fare incontri sempre nuovi.

INCONTRARE GENTE NUOVA - Allora, quale occasione è migliore di una crociera universitaria? Infatti, dal 1° al 6 maggio Skuola.net partirà per una crociera per il Mediterraneo dedicata esclusivamente ai giovani a bordo della nave MSC Opera. Insomma, se avete voglia di incontrare persone nuove e, perché no, dar vita a nuovi amori, un break prima degli esami universitari è quello che fa per voi. Il mare, il sole e la movida di Ibiza, Palma de Maiorca e Montecarlo vi aiuteranno a lasciare alle spalle vecchie passioni e a tuffarvi in nuove che vi daranno quella carica e quell’entusiasmo necessari ad affrontare la sessione estiva.

E tu come ti senti quando sei innamorato?

Commenti
Consigliato per te
Consigli per migliorare la memoria
Skuola | TV
Prima volta: tutte le difficoltà che si possono incontrare

Ospite in studio una psicosessuologa che ci parlerà delle difficoltà che ragazzi e ragazze possono incontrare durante la loro prima volta.

22 novembre 2017 ore 16:30

Segui la diretta