Questo appunto contiene un allegato
Acciai speciali scaricato 0 volte

Acciai speciali


Si ottengono per aggiunta di uno o più elementi che migliorano alcune proprietà:

Cr (cromo) aumenta la durezza e resistenza ad usura Cr>13%
(resistenza a corrosione, costruzione di perni e cuscinetti)

Ni (nichel) aumenta la resistenza a trazione e rapporto tra limite elastico e/o rottura.
Se Ni>25%, aumenta la resistenza alla corrosione anche per acque salate.
Se Ni=35% conferisce al materiale un coefficiente di dilatazione termica trascurabile.

Mn (manganese) aumenta la resistenza a trazione, l'elasticità, la durezza e la resistenza all'usura. (per mascelle di frantoi, pale per mulini,...)

Si (silicio) aumenta la durezza e il limite elastico, indice di fragilità e diminuisce la saldabilità, aumentano le proprietà elettriche e magnetiche.
(per molle, balestre,...)

Mo (molibdeno) se <7%, aumenta resistenza allo scorrimento viscoso, aumenta l'elasticità fino a 800°C.

V (vanadio) innalza il limite di elasticità.
(per molle,...)

W (tungsteno) migliora la durezza.
(costruzione di utensili)

La resistenza meccanica degli acciai diminuisce all'aumentare della temperatura per l'insorgere del fenomeno di "scorrimento viscoso, il quale è dato dall'aumento del tempo della deformazione sotto carico costante.
Per gli acciai comuni lo scorrimento viscoso si manifesta verso i 250°C.

Hai bisogno di aiuto in Chimica?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email
Consigliato per te
Calendario Scolastico 2017/2018: date, esami, vacanze