Torneo Interfacoltà, forza Sorrentum

Con una temperatura più autunnale che primaverile, con un tasso altissimo di umidità ed una pioggia leggera ma costante, in perfetto stile british, si chiude la terza giornata della regoular season al Torneo Interfacoltà.

francesca_fortini
E io lo dico a Skuola.net

Torneo Interfacoltà: forza Sorrentum

FORZA SORRENTUM - Prova del nove superata per U Surrentum che, orfana di capitan Cuomo ed alle prese con una squadra di rango seppur esordiente come FC Ostaminchia, riesce a vincere e convincere. In una partita tirata, equilibrata e maschia la differenza la fanno il coraggio di cercare la porta e la voglia di vincere. Siniscalchi Ivan e Federico sono decisivi, dall’altra parte invece è mancata la serenità di giocare e divertirsi. In una sfida caratterizzata dalle assenze da una parte e dall’altra, il San Lorenzo trascinato dalla tripletta di Longobardo riesce a superare una sempre agguerrita Ass Mazz. Contro Jaguar, dopo un primo tempo giocato maluccio, sembra scontato il destino di A.C. Picchia, che però nella ripresa mostra le unghie e si rimette in carreggiata. Calzolaio segna ed accende le speranze di rimonta, puntualmente però sedate dalla vena realizzativa del solito Scarpitti che mette a segno un altro poker.

ULTIMATE TEAM, IN CALO - Ultimate Team dopo la splendida vittoria dell’esordio stecca l’approccio alla gara. Troppo rilassati e troppo sicuri gli uomini di Brillante, si ritrovano alle prese con un avversario tutt’altro che abordabile. Al fortunoso vantaggio di Fiore del primo tempo, risponde ad inizio ripresa Coppola. Da quel momento in avanti la gara diventa contratta con entrambe le squadre stagnate a centrocampo con l’intenzione di non scoprirsi troppo. Nel convulso finale entrambe le squadre sfiorano la rete, anche se a dire il vero i Trombadores hanno qualcosa in più da recriminare specialmente sotto il profilo arbitrale. In una partita brutta e sonnacchiosa l’Albiceleste riesce a cogliere i tre punti contro ciò che resta di Red Devils. Aggrappati alla classe di Fiume, autore di una doppietta, gli uomini di Tecchio riescono a coprire evidenti lacune di gioco. Dall’altra parte i diavoli rossi, appaiono appassiti, e lontani dalla forma migliore.

REAL CONTRO REAL - Real Junior reagisce dopo la batosta subita nello scorso turno e lo fa contro una squadra tutt’altro che remissiva come Realmente Manager. Primo tempo tutto orange, con Falanga ed un autorete a spianare la strada della vittoria. Nella ripresa però D’Elia dà il là alla rimonta che porta le squadre nei minuti finale a giocarsi la rete della vittoria. Buonocore da vecchia volpe dell'area di rigore, sfrutta una mischia e riporta il sorriso in casa “real”. Dall’altra parte passo indietro per i nipponici che non danno continuità alle ottime prestazioni delle prime due giornate. Anche Sambuca, chiamata a riscattarsi dopo una sconfitta che ancora brucia, non fallisce e contro il Deportivo La Carogna, mette in campo tutto quello che ha. La tripletta di Sorrentino, le doppiette di Iazzetta e Rosati, più la rete di Fazio, costituiscono un bottino ricco ma fino troppo severo nei confronti di un Deportivo, che non demerita al punto da subire tale imbarcata. Nelle “carogne” orfane di capian Capuozzo c’è da ritrovare la fiducia nel compagno e tranquillità anche nelle giocate più semplici!

La nostra pagina su Facebook

Dario Abbruzzese

Registrati via email
In evidenza