Lega Napoli, al via la sesta giornata

Bsg e mandingo regalano uno spettacolo avvincente L'inarrestabile marcia de i partenopei li porta dritti in Champions. Ecco la cronaca della sesta giornata dell'Interfacoltà.

francesca_fortini
E io lo dico a Skuola.net

lega napoli: al via la sesta giornata del torneo interfacoltà

BELLI E BUONI VS INTANTO SOCCER - Con delle classifiche ancora indecifrabili a causa dei tanti recuperi da disputarsi, si apre oggi la sesta giornata. I primi a scendere in campo sono i Belli e Buoni, che incrociano gli scarpini con Intanto Soccer, a caccia di punti Champions. Partono bene i reds, che con il solito Dumontet si portano in vantaggio. Col passare dei minuti però, la squadra si sfilaccia ed i reparti non riescono più ad essere corti ed equilibrati; e se l’attacco graffia, la difesa fa acqua da tutte le parti. Di certo il grande spessore tecnico aiuta Intanto Soccer, che con il poker del gioiello Scognamiglio e la doppietta dell’anima Vatieri, ribalta il punteggio, vince la gara e conquista una meritata qualificazione Champions.

COLCHONEROS VS PARTENOPEI - I Colchoneros, confermano di aver voltato pagina, e confermano la crescita di condizione e di gioco. Dall’altro lato però c’era la rivelazione Partenopei, che fino a questo momento non ha fatto sconti a nessuno. La doppietta di Orefice e la rete di Pignetti spianano la strana per l’ennesima goleade, che il solo Esposito dall’altra parte cerca di contrastare.

MANDINGO VS BASTARDI SENZA GLORIA - Quella tra Mandingo e Bastardi Senza Gloria è la sfida più avvincente della serata. Sul tre a uno tutto lascia pensare ad una gara chiusa per il BSG, che invece complice la vena realizzativa di Pafundi si lascia infilare per ben due volte dai Mandingo che riaprono la gara. Nel finale ci pensano i fratelli Chiummiello a togliere le castagne dal fuoco ai “camou” e a portare finalmente i tre punti in casa Piscopo. Per i Mandingo grosso spavento per l’infortunio a Davide Pupo al quale va il nostro in bocca al lupo.

ULTIMATE VS VINTAGE - Ultimate è costretto a vincere per rialzarsi dopo la batosta della scorsa settimana. L’avversario di oggi è di quelli tosti e si chiama Vintage. Partono forte gli uomini di Fabbozzi, che con un’astuta punizione di Cirillo si portano in vantaggio per poi coprire gli spazi e ripartite. La tattica è quella giusta tant’è che i rossocrociati restano imbrigliati nella fitta rete bianca, fatta di pressing e di reparti stretti. Il pari di Brillante sembra aprire la strada, ma è sempre Vintage a graffiare in contropiede. A metà ripresa la svolta. Musella e Fiore iniziano a proporsi sull’esterno allargando le maglie della difesa avversaria e trovando la rete del meritato vantaggio. La chiave è quella giusta e la vittoria è dedicata a qualcuno che guarda da lassù! Vintage non va a punti ma è protagonista di una delle migliori gare stagionali.

TROMBADORES VS CROCE DEL SUD - La sconfitta dei “ghanesi” gasa Trombadores, che vedono nella gara contro Croce del Sud, un’occasione propizia per riaprire il discorso Champions. Il primo tempo è di quelli da incorniciare, con Cacace e la doppietta di Diodato a stabilire i rapporti di forza. Nella ripresa le individualità spiccano, o sarebbe meglio dire, esagerano, lasciano il campo agli avversari. Croce del sud infatti, alza il baricentro, pressa bene in mezzo al campo e sfiora la rete per ben quattro volte, con Vitiello, Pompeo e Mangiapia che non riescono ad inquadrare lo specchio della porta.

CAGLIOSTRO VS FCOSTAMINCHIA - Nel recupero contro Cagliostro, F.C. Ostaminchia ritrova in un colpo solo vittoria e sorriso. Una grande prova di compattezza di squadra spinge i ragazzi di Perrella alla vittoria, una gioco corale poi esalta le qualità di Arrichiello che festeggia con il poker personale. Dall’altra parte Cagliostro, gioca bene a metà e gli avanti riescono a stare su pressando alti gli avversari, lo stesso non può dirsi del resto della squadra che si lascia schiacciare lasciano praterie tra una linea e l’altra. La formula di quest’anno però non lascia spazio ai musi lunghi ed anche solo una vittoria consentirebbe l’accesso alla Coppa Italia, quindi ragazzi non resta che rimboccarsi le maniche e giocare.

ALBICELESTE VS DEPORTIVO LA CAROGNA - Nell’ultima gara in programma un Albiceleste arricchita dalla presenza dei fratelli Salvati, affronta, probabilmente con un pizzico di superbia il Deportivo La Carogna. La gara si mostra sin dal primo tempo equilibra, con i campioni iridati che si portano in vantaggio costantemente ed il Depor, che con Picariello e Gargiulo riacciuffa sempre la gara per i capelli. Ad essere risolutivi sono gli ultimi minuti con Fiume che si carica la squadra sulle spalle sbaragliando la resistenza avversaria.

Dario Abbruzzese

Registrati via email
In evidenza