Ominide 2168 punti

Due temi narrativi principali costituiscono i fili conduttori delle molteplici vicende raccontante: l’amore di Orlando per Angelica, la bella principessa del Catai, e il contrastato amore tra Ruggiero, cavaliere musulmano, e Bramante, guerriera cristiana, dalla cui unione avrà origine il catasto degli Estensi. Accanto alla vicenda di Angelica e di Orlando si svolge la storia d’amore fra Bradamante , sorella di Rinaldo e valorosa guerriera cristiana, e Ruggiero, principe saraceno. Ruggiero, che non sa di essere nato da due genitori cristiani, si convertirà al Cristianesimo per amore di Bradamante e la sposerà. Dalla loro unione discenderà la famiglia d’Este. Prima di giungere al matrimonio, però, i due innamorati devono affrontare numerose difficoltà. Il mago Atlante, che ha allevato Ruggiero, cerca inutilmente di tenere lontani i due giovani perché sa che, dopo le nozze, il suo protetto andrà incontro a una morte prematura. Arti magiche, colpi di scena, molteplici avventure complicano e rendono avvincente la storia d’amore di Ruggiero e Bradamante, che si inseguono di Paese e Paese per tutto il poema. Superato ogni ostacolo, l’amore trionfa e le nozze vengono finalmente celebrate, ma proprio durante il festoso banchetto nuziale arriva il gigantesco eroe saraceno Rodomonte, accusa di tradimento Ruggiero e lo sfida in duello. Nell’ultimo epico combattimento il fiero Rodomonte trova la morte e il poema giunge a conclusione.

Hai bisogno di aiuto in Torquato Tasso?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email