Traduzione di Paragrafo 9, Libro 1 di Tacito

Versione originale in latino


Superior exercitus legatum Hordeonium Flaccum spernebat, senecta ac debilitate pedum invalidum, sine constantia, sine auctoritate: ne quieto quidem milite regimen; adeo furentes infirmitate retinentis ultro accendebantur. Inferioris Germaniae legiones diutius sine consulari fuere, donec missu Galbae A. Vitellius aderat, censoris Vitellii ac ter consulis filius: id satis videbatur. In Britannico exercitu nihil irarum. Non sane aliae legiones per omnis civilium bellorum motus innocentius egerunt, seu quia procul et Oceano divisae, seu crebris expeditionibus doctae hostem potius odisse. Quies et Illyrico, quamquam excitae a Nerone legiones, dum in Italia cunctantur, Verginium legationibus adissent: sed longis spatiis discreti exercitus, quod saluberrimum est ad con tinendam militarem fidem, nec vitiis nec viribus miscebantur.

Traduzione all'italiano


L'esercito della Germania superiore aveva solo disprezzo per il proprio legato Ordeonio Flacco, reso inabile da gotta e vecchiaia, indeciso, privo di autorità, incapace di far sentire il suo polso, anche se alle prese con un esercito tranquillo; tanto più accresceva l'esasperazione di quei soldati la debolezza di chi avrebbe dovuto imbrigliarla. Le legioni della Germania inferiore erano state a lungo senza un legato consolare, finché non si presentò, inviato da Galba, Aulo Vitellio, figlio di quel Vitellio che era stato censore e tre volte console; il che sembrava bastare come titolo. Nell'esercito della Britannia nessun fermento. Certo è che nel corso dei disordini delle guerre civili, nessun altro contingente ebbe un comportamento più corretto di quelle legioni, o perché lontane e isolate dall'oceano, o perché educate dall'esperienza delle numerose campagne a scaricare l'odio anzitutto sul nemico. Tranquillo anche l'Illirico, benché le legioni richiamate da Nerone, nella loro permanenza in Italia, avessero preso formali contatti con Virginio. Se non altro questi eserciti, tenuti divisi da grandi distanze - che è il sistema migliore per non intaccare la fedeltà dei soldati - evitavano il contagio dei vizi e il rischio di un concentramento di forze.