Traduzione di Paragrafo 32, Libro 12 di Tacito

Versione originale in latino


Ceterum clade Icenorum compositi qui bellum inter et pacem dubitabant, et ductus in Decangos exercitus. Vastati agri, praedae passim actae, non ausis aciem hostibus, vel si ex occulto carpere agmen temptarent, punito dolo. Iamque ventum haud procul mari, quod Hiberniam insulam aspectat, cum ortae apud Brigantas discordiae retraxere ducem, destinationis certum, ne nova moliretur nisi prioribus firmatis. Et Brigantes quidem, paucis qui arma coeptabant interfectis, in reliquos data venia, resedere: Silurum gens non atrocitate, non clementia mutabatur, quin bellum exerceret castrisque legionum premenda foret. Id quo promptius veniret, colonia Camulodunum valida veteranorum manu deducitur in agros captivos, subsidium adversus rebellis et imbuendis sociis ad officia legum.

Traduzione all'italiano


Con la strage degli Iceni si acquietarono le tribù ancora incerte tra la guerra e la pace, e l'esercito fu condotto contro i Decangi. La devastazione dei campi e i saccheggi compiuti un po' dovunque furono subiti dai nemici senza che osassero lo scontro, e là dove tentarono azioni di disturbo o piccole imboscate, i loro colpi di mano vennero subito puniti. Ci si era spinti fin quasi al mare che fronteggia l'isola di Ibernia, quando discordie scoppiate fra i Briganti indussero al ripiegamento Ostorio, fermo nel suo proposito di non tentare nuove conquiste, se non dopo aver consolidato le precedenti. Furono annientati i Briganti che avevano ripreso le armi, venne concesso il perdono agli altri e la quiete tornò fra tutti loro. Ma né la dura repressione né la clemenza valsero a far desistere il popolo dei Siluri dal continuare la guerra, e si rese necessario tenerli sotto controllo con una guarnigione di legionari. Per raggiungere questi scopi in tempi più brevi, venne fondata, in quelle terre sottomesse, la colonia di Camuloduno con un consistente gruppo di veterani, come base di sostegno contro i ribelli e per abituare gli alleati al rispetto delle leggi.