Traduzione di Paragrafo 19, Libro 1 di Tacito

Versione originale in latino


Aggerabatur nihilo minus caespes iamque pectori usque adcreverat, cum tandem pervicacia victi inceptum omisere. Blaesus multa dicendi arte non per seditionem et turbas desideria militum ad Caesarem ferenda ait, neque veteres ab imperatoribus priscis neque ipsos a divo Augusto tam nova petivisse; et parum in tempore incipientis principis curas onerari. Si tamen tenderent in pace temptare quae ne civilium quidem bellorum victores expostulaverint cur contra morem obsequii, contra fas disciplinae vim meditentur? Decernerent legatos seque coram mandata darent. Adclamavere ut filius Blaesi tribunus legatione ea fungeretur peteretque militibus missionem ab sedecim annis: cetera mandaturos ubi prima provenissent. Profecto iuvene modi cum otium: sed superbire miles quod filius legati orator publicae causae satis ostenderet necessitate expressa quae per modestiam non obtinuissent.

Traduzione all'italiano


Continuarono ciononostante ad ammucchiare terra, che già raggiungeva l'altezza del petto, quando finalmente, vinti dall'insistenza di Bleso, interruppero l'opera. Sostiene il legato, con grande abilità oratoria, che le richieste dei soldati non erano proponibili a Cesare attraverso rivolte e turbolenze. Del resto, né i soldati, in passato, avevano avanzato ai loro comandanti d'un tempo richieste così inaudite, e neppure l'avevano fatto loro col divo Augusto; e non era quello il momento adatto per gravare di altre preoccupazioni un principe al suo esordio. Ma se proprio volevano tentare di ottenere, in tempo di pace, quanto neppure i vincitori delle guerre civili avevano osato chiedere, perché si preparavano a usare la violenza contro una tradizione di rispetto e contro l'inviolabile sacralità della disciplina? Scegliessero dei rappresentanti e dessero loro istruzioni in sua presenza. Per acclamazione vollero che il figlio di Bleso, un tribuno, li rappresentasse nella delegazione e chiedesse, per i soldati, il congedo dopo sedici anni. Le altre richieste gliele avrebbero fatte avere dopo il primo successo. Il giovane partì e ci fu un po' di calma; ma i soldati si montavano la testa: se il figlio del legato difendeva una causa comune significava che era possibile, in momenti di emergenza, estorcere ciò che non avrebbero mai ottenuto con la disciplina e la compostezza.