Tacito - Agricola - 26

Versione originale in latino


Quod ubi cognitum hosti, mutato repente consilio universi nonam legionem ut maxime invalidam nocte adgressi, inter somnum ac trepidationem caesis vigilibus inrupere. Iamque in ipsis castris pugnabatur, cum Agricola iter hostium ab exploratoribus edoctus et vestigiis insecutus, velocissimos equitum peditumque adsultare tergis pugnantium iubet, mox ab universis adici clamorem; et propinqua luce fulsere signa. Ita ancipiti malo territi Britanni; et nonanis rediit animus, ac securi pro salute de gloria certabant. Ultro quin etiam erupere, et fuit atrox in ipsis portarum angustiis proelium, donec pulsi hostes, utroque exercitu certante, his, ut tulisse opem, illis, ne eguisse auxilio viderentur. Quod nisi paludes et silvae fugientis texissent, debellatum illa victoria foret.

Traduzione all'italiano


Come i nemici lo seppero, cambiato con estrema rapidità il piano d'attacco, assalirono di notte in massa la Nona legione, considerata la più vulnerabile; eliminate le sentinelle, piombarono addosso ai Romani presi tra il sonno e la paura. Già si combatteva entro il campo, quando Agricola, che, informato delle mosse nemiche dagli esploratori, era sulle loro tracce, diede ordine ai reparti più veloci di cavalleria e fanteria di piombare alle spalle dei Britanni impegnati in combattimento e di levare poi tutti, nell'assalto, il grido di guerra: alle prime luci dell'alba si vedevano brillare le insegne delle legioni. I Britanni, stretti da due lati, furono presi dal panico, mentre i Romani, ripreso coraggio e ormai sicuri di salvarsi, combattevano per la gloria. Passarono anzi al contrattacco, e nello stretto passaggio delle porte si accesero mischie furibonde, finché i nemici non furono respinti. Ormai i due eserciti romani facevano a gara per mostrare l'uno di aver portato un aiuto decisivo, l'altro di non averne avuto bisogno. E se paludi e boschi non avessero protetto i nemici in fuga, con quella vittoria sarebbe finita anche la guerra.

Trova ripetizioni online e lezioni private