Traduzione di Paragrafo 5, Libro 9 (Vitellius) di Svetonio

Versione originale in latino


Trium itaque principium indulgentia non solum honoribus verum et sacerdotiis amplissimis auctus, proconsulatum Africae post haec curamque operum publicorum administravit et voluntate dispari et existimatione. In provincia singularem innocentiam praestitit biennio continuato, cum succedenti fratri legatus substitisset; at in urbano officio dona atque ornamenta templorum subripuisse et commutasse quaedam ferebatur, proque auro et argento stagnum et aurichalcum supposuisse.

Traduzione all'italiano


Così, grazie al favore di tre principi non solo fu onorato con incarichi e funzioni sacerdotali considerevoli, ma esercitò anche il proconsolato in Africa e l'intendenza ai lavori pubblici ma con una condotta e una reputazione ben differenti. Nella sua provincia diede prova di una onestà eccezionale per due anni di seguito, giacché vi rimase come legato di suo fratello, che gli succedeva. Nella carica urbana, al contrario, lo si accusava di aver clandestinamente fatto togliere dai templi i doni e gli ornamenti d'oro e d'argento per sostituirli con altri di stagno e di ottone.