Traduzione di Paragrafo 13, Libro 7 (Galba) di Svetonio

Versione originale in latino


Quare adventus eius non perinde gratus fuit, inde proximo spectaculo apparuit, siquidem Atellanis notissimum canticum exorsis:
[list]venit Onesimus a villa cuncti simul spectatores consentiente voce reliquam partem rettulerunt ac saepius versu repetito egerunt.[/list]

Traduzione all'italiano


Ovviamente il suo arrivo non fu particolarmente gradito e lo si vide al primo spettacolo giacché quando alcuni attori di Atellana intonarono il ben noto cantico:
[list]"Onesimo viene dalla sua casa di campagna"[/list]
tutti gli spettatori lo terminarono in coro e lo mimarono ripetendo più volte questo verso.