Traduzione di Paragrafo 17, Libro 10 (Divus Vespasianus) di Svetonio

Versione originale in latino


In omne hominum genus liberalissimus explevit censum senatorium, consulares inopes quingenis sestertiis annuis sustentavit, plurimas per totum orbem civitates terrae motu aut incendio afflictas restituit in melius, ingenia et artes vel maxime fovit.

Traduzione all'italiano


Fu di estrema generosità nei confronti di tutte le categorie di persone, completò il patrimonio di alcuni senatori, assegnò agli ex consoli poveri una pensione annua di cinquecentomila sesterzi, ricostruì secondo progetti più belli, in tutto l'Impero, numerose città distrutte o da terremoti o da incendi e soprattutto incoraggiò gli ingegni e le arti.