Traduzione di Paragrafo 10, Libro 10 (Divus Vespasianus) di Svetonio

Versione originale in latino


Litium series ubique maiorem in modum excreverant, manentibus antiquis intercapedine iuris dictionis, accedentibus novis ex condicione tumultuque temporum; sorte elegit per quos rapta bello restituerentur quique iudicia centumviralia, quibus peragendis vix suffectura litigatorum videbatur aetas, extra ordinem diiudicarent redigerentque ad brevissimum numerum.

Traduzione all'italiano


Poiché le liste dei processi si erano allungate dappertutto in modo eccessivo, dal momento che i vecchi restavano in sospeso a causa dell'interruzione della giustizia, e nuovi se ne aggiungevano, originati dalle circostanze e dalle perturbazioni, Vespasiano scelse per sorteggio alcuni magistrati che ricevettero l'incarico di far restituire i beni rapinati durante la guerra e di risolvere a titolo straordinario, riducendoli al minor numero possibile, gli affari che erano di competenza dei centumviri e che sembrava si potessero concludere a malapena prima che le parti in causa morissero.