Traduzione dal Latino all'Italiano di Naturales Quaestiones, Seneca

Versioni di latino e traduzione delle Naturales Quaestiones, opera di Lucio Anneo Seneca, in cui vengono fatte delle riflessioni di tipo platonico. Nei sette libri dedicati a Lucillo, Seneca infatti appare più vicino al platonismo che allo stoicismo. L'autore affronta diversi temi, tra questi: le acque terrestri, i venti, i terremoti, le comete. Seneca vuole liberare i suoi contemporanei dalle paure dei fenomeni naturali così da consentirgli di elevarsi alla dimensione divina. La conoscenza è infatti per l'autore un mezzo per ascendere a Dio.

Ordina risultati per:

Naturales Quaestiones - Libro 2 - Paragrafo 41

Haec adhuc Etruscis philosophisque communia sunt. In illo, dissentiunt quod fulmina a love dicunt mitti et tres illi manubias dant. Prima, ut aiunt, monet et placata est...

Naturales Quaestiones - Libro 5 - Paragrafo 1 - Definizione del vento (sezioni 1 - 4)

Ventus est fluens aer. Quidam ita definierunt: “ventus est aer fluens in unam partem”. Haec definitio videtur diligentior, quia numquam aer immobilis est ut n...

Naturales Quaestiones - Libro 6 - Paragrafo 21 - I terremoti (sezione 2)

Duo genera sunt, ut Posidonio placet, quibus mouetur terra. Utrique nomen est proprium: altera succussio est, cum terra quatitur et sursum ac deorsum mouetur, altera incl...

Trova ripetizioni online e lezioni private