Traduzione di Epigramma 33, Libro 1 di Marziale

Versione originale in latino


Amissum non flet cum sola est Gellia patrem,
si quis adest iussae prosiliunt lacrimae.
Non luget quisquis laudari, Gellia, quaerit,
ille dolet vere qui sine teste dolet.

Traduzione all'italiano


Quando è da sola Gellia non piange il padre perduto,
se qualcuno è presente le finte lacrime sgorgano.
Non piange, Gellia, chiunque cerca di essere lodato;
è addolorato davvero chi piange senza testimoni.