Feste licenziose di una setta segreta - (Tito Livio) - Versioni Varie

Versione originale in latino


Maiores nostri, Quirites, qui essent dii, quos iustra religione coleremus, statuerunt; at nunc novi dii pravis et externis religionibus captas mentes, velut furialibus stimulis, ad omne scelus et ad omnem libidinem agunt. Bacchanalia tota iam pridem Italia et nunc per urbem etiam multis locis esse non fama modo accepistis, sed crepitibus et alii deorum aliquem cultum, alii concessum ludum esse creditis. Quo ad multitudinemm eorum attinet, si dixero multa milia hominum esse, si qui qualesque sint adiunxero, necesse est exterreamini. Primum igitur mulierum magna pars est, deinde simillimi feminis amres, fanatici et vigiles vino, strepitibus clamorisbusque nocturnis attoniti. Minus tamen essent si effeminati tantum essent, sed a facinoribus manus et mentes abstinuissent. Quidquid his annis libidine, quidquid scelere peccatum est, ex illo uno sacrario scitote ortum esse. Crescit et serpit quotidie malum: iam maius est quam ut capere id privata fortuna possit: ad summam rem publicam spectat.

Traduzione all'italiano


Quali sono le divinità da venerare secondo la religione ufficiale lo stabilirono i nostri antenati, o Quiriti; ma ora nuove divinità spingono a ogni delitto e a ogni licenza le menti rese pazze da nuove e depravate forme di culto, quasi come da stimoli delle Furie. Che prima in tutta Italia e ora anche per la città in molti luoghi ci fossero baccanali lo avete saputo non solo dalle dicerie ma anche dal fracasso e dalle grida notturne, che risuonano per tutta la città, e pensate alcuni che sia qualche culto degli dei, altri che sia un divertimento legittimo. Per quanto riguarda il numero di questa gente, se dirò che sono molte migliaia di persone e se poi aggiungerò di quale pasta siano, è inevitabile che ne siate spaventati. In primo luogo in gran parte sono donne e poi maschi non molto diversi dalle donne, invasati e tenuti svegli dal vino, frenetici per il baccano e i clamori notturni. E il male sarebbe limitato se fossero solo effeminati, ma tenessero lontane da azioni criminose le mani e le menti. Ogni eccesso di licenza o di criminalità di questi anni sappiate che ha origine solo nella celebrazione di quei riti. E’ un male che cresce e serpeggia ogni giorno: ormai è già troppo grande perché possa essere contenuto nella sfera privata: riguarda i vertici dello stato.

Trova ripetizioni online e lezioni private