32 - 18 - Pandora - Nova Lexis

Versione originale in latino


Prometheus Iapeti filius primus viros ex luto finxit. Postea Vulcanus deorum domini impero ex luto feminae simulacrum fecit; quia femineae figurae Minerva animam dedit ceterique dei multa dona dederunt feminam Pandoram nominaverunt; sic caeli terraeque dei primam feminam appellaverunt quoniam Graeca lingua “Pandora” tota dona significat. Pandora data est in coniugium Epimetheo; Pyrrha filia fuit Pandorae et Epimethei; Pyrrha prima vitam humanam habuit.

Traduzione all'italiano


Prometeo, figlio di Giapete, primo creò gli uomini dal fango. Poi Vulcano per comando del signore degli dei creò una statua di donna dal fango, Minerva diede l'anima alla figura della donna, gli altri dei diedero parecchi regali e nominarono la donna Pandora; in questo modo gli dei in cielo e in terra soprannominavano la prima donna, siccome nella lingua greca "Pandora" significa l'insieme dei regali. Pandora fu data in sposa a Epimeteo: Pirra fu la figlia di Epimeteo e Pandora; Pirra ebbe per prima vita umana.